Biobazar: un successo al di sopra delle attese!

La campagna di crowdfunding "Biobazar” si è conclusa in questi giorni nel migliore dei modi, nello specifico con un netto superamento dell’obiettivo finanziario prefissato. In questo modo il commerciante di Brunico Claudio Dellantonio potrà eliminare totalmente la plastica dal suo negozio.

Claudio Dellantonio con le proprie colleghe. Con l'aiuto di una campagna crowdfunding capace di centrare in pieno l’obiettivo, il negozio Biobazar di Brunico ha potuto raccogliere ben di più rispetto alla somma fissata come traguardo da raggiungere. Il target di 8000 Euro inserito sulla piattaforma Crowdfunding Alto Adige è stato infatti più che doppiato, sino a raggiungere l’eccellente totale di 16.540 Euro (206%). Il tutto per la gioia del titolare del negozio Biobazar, Claudio Dellantonio: "Le mie colleghe ed io siamo molto soddisfatti del risultato ottenuto e desideriamo ringraziare tutti i nostri sostenitori per il loro contributo - ha affermato il commerciante.

L’operatore economico di Brunico ha da sempre dedicato particolare attenzione alla tutela dell’ambiente e due anni fa ha deciso di eliminare totalmente la plastica dal proprio negozio. Da allora Claudio ha ricercato esclusivamente prodotti con imballaggi in carta, vetro o metallo. Grazie al sostegno economico ottenuto, il titolare di Biobazar potrà realizzare il suo grande sogno: finanziare attrezzature ed impianti in grado di rendere possibile la vendita dei prodotti sfusi.

Il presidente di lvh.apa Martin Haller ha commentato a sua volta con soddisfazione l’esito della campagna di crowdfunding: “Sono felice che attraverso la piattaforma Crowdfunding Alto Adige di lvh.apa si sia riusciti a contribuire, seppur in piccolo, alla sostenibilità dell’ambiente.”

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.