Menu close
A cosa sei interessato?
IT

Diritto ambientale

Il reparto legale apa offre assistenza ai soci in tutte le questioni di diritto ambientale e leggi o normative correlate.
Oltre alle consulenze gratuite sul tema dei rifiuti, vi assistiamo nella dichiarazione annuale MUD, vi forniamo informazioni individuali e specifiche su tematiche come AEE, CONAI o F-Gas.
In virtù di un apposito accordo con il legislatore, i soci apa ricevono anche un bollino ambientale che li autorizza a trasportare rifiuti non pericolosi o equiparati a quelli domestici senza bisogno di registrarsi nell’albo statale delle aziende di servizi ambientali.

Il vostro referente di lvh.apa
Diritto ambientale
dott. mag. Tobias Toll
Coordinatore Ufficio Legale
Sede centrale di Bolzano
Diritto ambientale
dott.ssa mag. Stefanie Lechner
Consulenza legale
Sede centrale di Bolzano
Diritto ambientale
Nadine Natzler
Consulenza legale
Sede centrale di Bolzano
Diritto ambientale
Avv. - RA Dr. Claudio Stablum
Consulenza legale
Sede centrale di Bolzano
/
Albo Nazionale Gestori Ambientali
Vignetta ambientale
Dichiarazione annuale dei rifiuti
F-Gas
AEE/RAEE
Pile
CONAI
Energia

Albo Nazionale Gestori Ambientali

L’Albo nazionale gestori ambientali è articolato in un Comitato Nazionale, con sede presso il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare in Roma, ed in Sezioni Regionali.
I seguenti oggetti sono costretti ad iscriversi all'Albo Gestori Ambientali:

  • imprese che effettuano attività di raccolta e trasporto dei rifiuti urbani (eccetto la vignetta);
  • imprese che effettuano raccolta e trasporto dei propri rifiuti pericolosi / non pericolosi;
  • distributori ed installatori di apparecchiature elettriche ed elettroniche che ritirano e/o trasportano i rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE);
  • soggetti che effettuano il trasporto di rifiuti speciali non pericolosi e pericolosi;
  • imprese che effettuano attività di trasporto transfrontaliero di rifiuti;
  • operatori logistici presso le stazioni ferroviarie, gli interporti, gli impianti di terminalizzazione, gli scali merci e i porti;
  • imprese che effettuano attività di intermediazione e commercio di rifiuti;
  • imprese che effettuano attività di bonifica di siti;
  • imprese che effettuano attività di bonifica di siti e beni contenenti amianto;

L’iscrizione all’Albo nazionale gestori ambientali può avvenire solo in forma telematica presso la Camera di Commercio di Bolzano. L’ufficio legale resta a Sua disposizione per ulteriori informazioni e assista gli associati con l’iscrizione.

Formulario d’iscrizione Albo Nazionale Gestori Ambientali
Questo file è disponibile solo per i membri.

Vignetta ambientale

In base ad un accordo tra la Provincia Autonoma di Bolzano e lvh.apa Confartigianato Imprese, le aziende associate all’apa sono autorizzate a trasportare i propri rifiuti non pericolosi oppure rifiuti assimilabili agli urbani senza essere iscritti all’albo nazionale gestori ambientali (categoria 2-bis) (ATTENZIONE: non riguarda i propri rifiuti pericolosi!).

A tale scopo è stata elaborata un adesivo che verrà applicato sul parabrezza del veicolo aziendale e ha lo scopo di certificare la appartenenza all’associazione lvh.apa. Inoltre, l’azienda è tenuta a compilare il formulario di identificazione rifiuti in modo completo e veritiero, e ad averlo con sé durante il trasporto.
Gli adesivi vengono inviati per posta alle aziende associate ogni anno insieme alla tessera associativa. Ulteriori adesivi possono essere richiesti in qualsiasi momento tramite l’ufficio legale. 

Dichiarazione annuale dei rifiuti (MUD)

Tutte le imprese che hanno prodotto e/o smaltito rifiuti pericolosi e/o rifiuti tossici, sono tenuti a presentare la dichiarazione MUD alla Camera di Commercio.

I soggetti obbligati nella Provincia di Bolzano sono:

  • imprese ed enti produttori di rifiuti pericolosi;
  • soggetti che effettuano la raccolta ed il trasporto di rifiuti;
  • chiunque svolge operazioni di recupero o smaltimento di rifiuti;
  • commercianti ed intermediari di rifiuti, con o senza detenzione degli stessi;
  • produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE), iscritte al Registro Nazionale e Sistemi collettivi di finanziamento;
  • comuni, loro consorzi e comunitá comprensoriali, ovvero aziende speciali con la finalitá di gestione dei rifiuti urbani;
  • imprenditori agricoli che producono rifiuti speciali pericolosi in quantità superiore ai 300 kg all’anno;

Sono esonerati dall’obbligo di comunicazione:

  • produttori di rifiuti non pericolosi;
  • produttori di rifiuti pericolosi a rischio infettivo (CER 18 01 03) prodotti al di fuori delle strutture sanitarie aderenti all’accordo di programma;
  • imprenditori agricoli che producono rifiuti speciali pericolosi in quantità inferiore ai 300 kg all’anno.

Gli associati di lvh.apa hanno la possibilità di adempiere all’obbligo tramite i collaboratori messi a disposizione. L’ufficio legale e gli uffici circondariali restano a Sua disposizione per ulteriori informazioni.

Codici die rifiuti
Questo file è disponibile solo per i membri.

F-Gas

I gas fluorurati ad effetto serra, noti anche come “F-Gas” sono sostanze chimiche artificiali utilizzate in numerosi settori ed applicazioni (per es. condizionamenti d’aria, pompe di calore fisse, apparecchiature di protezione antincendio ecc.).
Tutte le aziende e persone le cui attività riguardano i gas fluorurati sono tenuti ad iscriversi al registro nazionale F-Gas (www.registrofgas.it). Dopo la registrazione deve essere inoltrata la conferma con il numero PR o numero IR all’organismo di certificazione responsabile.
L’ufficio legale resta a Sua disposizione per ulteriori informazioni e assista gli associati con l’iscrizione.

Registrazione F-Gas dell'azienda
Questo file è disponibile solo per i membri.
Registrazione F-Gas persona
Questo file è disponibile solo per i membri.

AEE/RAEE

I produttori e importatori di apparecchiature elettriche ed elettroniche AEE sono tenuti a presentare alla Camera di Commercio la dichiarazione annuale, nella quale specificano le apparecchiature elettriche ed elettroniche immesse sul mercato nazionale nell’anno precedente suddivise per tipologia. La dichiarazione avviene esclusivamente in via telematica sul sito www.registroaee.it ed è possibile solamente per imprese che preventivamente si sono iscritte al registro nazionale AEE e sono in possesso di un dispositivo di firma digitale.

I distributori, gli installatori, i gestori dei punti di assistenza e i trasportatori di apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE) garantiscono, al momento della fornitura di una nuova apparecchiatura elettrica ed elettronica destinata ad un nucleo domestico, il ritiro gratuito dell'apparecchiatura usata di tipo equivalente. Per il ritiro, la raccolta e il trasporto di RAEE è obbligatoria l’iscrizione all’Albo nazionale gestori ambientali.

L’ufficio legale resta a Sua disposizione per ulteriori informazioni e assista gli associati con la dichiarazione.

Pile e Accumulatori

I produttori e importatori di pile ed accumulatori sono tenuti a presentare alla Camera di Commercio la dichiarazione annuale, nella quale specificano le pile e gli accumulatori immessi sul mercato nazionale nell’anno precedente suddivisi per tipologia. La dichiarazione avviene esclusivamente in via telematica sul sito www.registropile.it ed è possibile solamente per imprese che preventivamente si sono iscritte al registro pile ed accumulatori e sono in possesso di un dispositivo di firma digitale.

L’ufficio legale resta a Sua disposizione per ulteriori informazioni e assista gli associati con la dichiarazione.

CONAI

Il CONAI è il consorzio nazionale di recycling e recupero di materiali da imballaggio. In ottemperanza al DL 152/2006 tutti i produttori, importatori e utenti di materiali da imballaggio sono obbligati a registrarsi nel CONAI. A tale scopo si deve versare una quota una tantum più un contributo ambientale variabile. Fanno eccezione gli utenti finali, vale a dire quelle aziende che sì acquistano merci imballate in Italia ma se ne servono per le proprie attività aziendali e non le rivendono.

Il reparto legale apa è a disposizione dei soci per informarli e aiutarli a registrarsi nel consorzio.

ENERGIA

Insieme al Südtiroler Wirtschaftsring/Economia Alto Adige (SWR-EA), l’apa ha stipulato una convenzione con l’ente erogatore locale Alperia.
I nostri soci beneficiano di tariffe scontate e fornitura di sola energia verde proveniente da centrali idroelettriche altoatesine. Pertanto, da un lato si riducono i costi, dall’altro si rende l’azienda più appetibile grazie al consumo energetico rispettoso dell’ambiente.

Per ogni informazione i soci possono rivolgersi al reparto legale apa.

Anche questo potrebbe interessarvi

Protezione dei dati personali

  L’Ufficio legale offre ai propri associati consulenze gratuite in materia, telefonicamente oppure in loco presso la sede di Bolzano.

Sicurezza sul lavoro

lvh.apa offre ai propri associati assistenza nel campo della Sicurezza sul lavoro: dal DVR alla Medicina del lavoro, passando per il Piano Operativo di Sicurezza (POS), affinché sul posto di lavoro si svolga tutto in massima sicurezza.

Diritto del lavoro e relazioni sindacali

Vi assistiamo nell'interpretazione dei testi di legge e dei contratti collettivi e vi aiutiamo in tutti gli aspetti del diritto del lavoro.

Consulenza legale

L'Ufficio legale di lvh.apa fornisce ai propri associati consulenze legali stragiudiziali gratuite in vari ambiti (p. es.: contrattualistica, recupero crediti, ecc.).

Appalti pubblici

Offriamo una consulenza legale completa così come l'assistenza per le iscrizioni nei portali d'appalto e per la partecipazione a un contratto pubblico.

Urbanistica, SUAP, SUE

Dove è possibile costruire? Siamo lieti di fornirvi una consulenza adeguata sulla nuova legge provinciale Territorio e Paesaggio. Al contempo siamo felici di fornirvi un supporto in caso di domande sul portale SUAP.

Certificazioni

Ufficio di competenza edilizia e installazione vi fornisce informazioni sulle varie certificazioni e vi aiuta a preparare la documentazione per ottenere le certificazioni. 

/
Hai altre domande?
1
/
1
Diritto ambientale