Maggiori opportunità per le PMI!

Le novità introdotte nella legge provinciale sugli appalti sono state l’argomento principale in occasione dell’incontro tra gli artigiani lvh.apa dei circondari Bassa ed Alta Val Venosta ed i rappresentanti della comunità comprensoriale della Val Venosta. Gli esponenti di lvh.apa hanno chiarito quali sono le opportunità che gli appalti pubblici offrono alle ditte artigiane.

(da sinistra): Walter Pöhl, l’ingegnere Tobias Marseiler, Urban Rinner, Günther Platter, Andreas Tappeiner, Hermann Raffeiner Kerschbaumer e Zoia Reiterer, coordinatrice del centro di competenza Edilizia e Installazione di lvh.apa.Il presidente circondariale lvh.apa dell’Alta Val Venosta Günther Platter e quello della Bassa Val Venosta Hermann Raffeiner Kerschbaumer hanno incontrato di recente i rappresentanti della comunità comprensoriale della Val Venosta. Nel corso del meeting con il presidente della comunità comprensoriale Andreas Tappeiner ed il segretario generale Urban Rinner si è parlato in particolare dell’importanza degli appalti pubblici. “Per le ditte artigiane ed in particolare per le PMI, l’accesso agli incarichi pubblici è molto importante da un punto di vista economico – ha sottolineato Platter. Anche il vice direttore di lvh.apa Walter Pöhl ha avuto modo di approfondire la tematica e di evidenziare la valenza degli appalti per le PMI.

La legge provinciale sugli appalti è stata recentemente modificata e sono state introdotte alcune semplificazioni proprio in favore delle realtà di piccole dimensioni. Platter e Raffeiner Kerschbaumer hanno avuto modo di chiarire agli esponenti della comunità comprensoriale della Val Venosta i vantaggi esistenti in favore dell’economia locale. Al contempo i due artigiani hanno evidenziato come i margini di manovra concessi dalla legge dovrebbero venire sfruttati nel migliore dei modi. “La suddivisione per lavorazioni, rafforzata dalle recenti modifiche, è molto importante per le PMI – ha spiegato il presidente circondariale della Bassa Val Venosta -. L’accesso agli incarichi pubblici viene infatti semplificato e le ditte più piccole hanno opportunità migliori.” Per il medesimo motivo anche l’iscrizione delle ditte artigiane al portale altoatesino degli appalti assume una valenza ancor più significativa.

In passato la comunità comprensoriale della Val Venosta ha cercato di supportare al meglio le PMI attraverso gli spazi concessi dalla legge. Una verità evidenziata anche dai numeri relativi alle aggiudicazioni degli ultimi tre anni. Anche in futuro si cercherà di proseguire nella stessa direzione, in particolare attraverso l’utilizzo delle nuove opportunità normative ed un maggiore coinvolgimento degli operatori economici locali.

Tappeiner e Rinner si sono mostrati interessati soprattutto in riferimento alle novità previste dalla legge provinciale sugli appalti. Attualmente i due circondari di lvh.apa stanno progettando proprio in collaborazione con la comunità comprensoriale una manifestazione informativa sugli appalti pubblici. Nell’occasione verranno approfondite le novità ed alcuni esperti provvederanno a chiarirle nel dettaglio.

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.