A Bolzano grande festa per gli eroi del Team Italy

Enorme entusiasmo ed applausi scroscianti ieri sera al Techpark NOI di Bolzano per il ritorno a casa della squadra italiana reduce dai campionati mondiali dei mestieri di Kazan. Numerosi rappresentanti del mondo politico ed economico, ma soprattutto famiglie, amici e colleghi di lavoro hanno celebrato a dovere gli eroi di Worldskills 2019.

Tutto il Team Italy é stato celebrato.L’orgoglio e la gioia per i risultati ottenuti nell’avventura russa di Kazan hanno caratterizzato il rientro in patria dei 15 competitor del Team Italy. Ad appena due giorni dal termine dei campionati mondiali dei mestieri, i giovani talenti sono stati accolti da una folla elettrizzata. Genitori, amici, colleghi, operatori economici ed ospiti d’onore si sono riuniti al Techpark NOI per celebrare ancora una volta tutti insieme il successo della squadra italiana ai mondiali di Russia. “La grande motivazione di questi ragazzi è emersa sin da subito – ha commentato il presidente di lvh.apa Martin Haller -. Ognuno ha dato tutto dal primo minuto, lottando al massimo fino al termine delle competizioni, ed alla fine i risultati si sono visti. I nostri rappresentanti hanno dimostrato di valere l’élite mondiale: siamo orgogliosi di loro.”

L’assessore provinciale per l’economia e la formazione Philipp Achammer ha voluto applaudire i competitor attraverso un contributo video: “Siete stati semplicemente straordinari! Le aziende altoatesine possono ritenersi fortunate, in quanto possono contare su giovani talenti come voi.” Presenti alla cerimonia il presidente della Giunta Provinciale Arno Kompatscher ed il vice presidente Giuliano Vettorato, i quali hanno avuto modo di sottolineare l’importanza di simili manifestazioni: “Partecipando a questa avventura siete diventati dei vincitori per il vostro mestiere, per la vostra terra, ma anche per voi stessi. Lo splendido risultato del Team Italy parla da solo e consente di confermare la valenza del nostro sistema formativo, che continua a rappresentare un importante valore aggiunto per l’economia e la società in generale.”

Nel corso della festa non sono stati celebrati unicamente i competitor, ma anche i loro esperti, le aziende formatrici ed i presidenti delle sezioni di mestiere di lvh.apa. “Senza la preparazione e la vostra disponibilità ad investire in questi giovani, la nostra squadra non sarebbe mai arrivata così in alto – ha ricordato il delegato ufficiale di Worldskills Italy Gert Lanz -. Per questo vi siamo riconoscenti e vi ringraziamo.”

I campionati mondiali dei mestieri di Kazan hanno visto la conquista di un oro (la fiorista Lisa Hilpold), di due argenti (i giardinieri paesaggisti Daniel Perkmann e Patrick Staschitz, così come il carpentiere Matthias Grunser) e di due bronzi (l’elettrotecnico Germar Unterweger ed il muratore Hannes Pircher). A completare una fantastica prestazione di squadra i sette diplomi d’eccellenza. Grande soddisfazione anche per il sesto posto complessivo su 63 Nazioni ottenuto nella classifica generale.

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.