Dal Governo alcune importanti misure volte alla crescita

Il nome del decreto recentemente pubblicato in Gazzetta Ufficiale è sufficientemente chiaro per definirne gli obiettivi prefissati. Non a caso il cosiddetto decreto “Crescita” contiene numerose novità apprezzate dagli artigiani. Tra esse la proroga fino al 31 dicembre 2019 del Super-Ammortamento del 130% per l’acquisto di nuovi beni strumentali. “Di concerto con Confartigianato ci siamo attivati a più riprese per fare in modo che tale opportunità valesse anche per gli autocarri ed i bus – ha spiegato il direttore lvh.apa Thomas Pardeller -. I nostri sforzi sono stati premiati e siamo felici che le esigenze degli operatori economici di piccole dimensioni siano state prese finalmente sul serio.”

Foto Martin Haller - Presidente

Il nome del decreto recentemente pubblicato in Gazzetta Ufficiale è sufficientemente chiaro per definirne gli obiettivi prefissati. Non a caso il cosiddetto decreto “Crescita” contiene numerose novità apprezzate dagli artigiani. Tra esse la proroga fino al 31 dicembre 2019 del Super-Ammortamento del 130% per l’acquisto di nuovi beni strumentali. “Di concerto con Confartigianato ci siamo attivati a più riprese per fare in modo che tale opportunità valesse anche per gli autocarri ed i bus – ha spiegato il direttore lvh.apa Thomas Pardeller -. I nostri sforzi sono stati premiati e siamo felici che le esigenze degli operatori economici di piccole dimensioni siano state prese finalmente sul serio.”

I vertici di lvh.apa hanno accolto positivamente anche ulteriori novità in favore delle PMI. Tra esse la riduzione fiscale per gli utili non distribuiti. Quest’ultima ammonterà ad un -1,5% nel 2019 e verrà aumentata ad un -3,5% nel 2020. Da apprezzare anche il fatto che dal 2019 l’IMU sarà deducibile al 50% dal reddito aziendale. La percentuale salirà al 60% nel 2020 e nel 2021 ed al 70% nel 2022. “Attraverso il decreto in oggetto il Governo ha introdotto alcune misure importanti, certamente utili per garantire un’ulteriore crescita del Paese – ha concluso il presidente di lvh.apa Martin Haller -. L’obiettivo deve essere quello di una marcata crescita economica, anche al fine di evitare un innalzamento dell’IVA.”

 

 

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.