Falegnami: alla scoperta dei trend del futuro

L’assemblea annuale dei Falegnami lvh.apa ha avuto come argomento chiave il futuro del settore. Come confermato dal relatore Roland Benedikter, gli sviluppi internazionali sono destinati ad influenzare sempre di più le condizioni esistenti a livello locale.

Un’istantanea dell’assemblea annuale. Un’istantanea dell’assemblea annuale. Nel corso dell’assemblea annuale 2019 dei Falegnami lvh.apa Confartigianato Imprese si sono affrontate rilevanti tematiche relative al futuro. “L’artigianato altoatesino è ai vertici internazionali – ha spiegato il relatore Roland Benedikter -. Come in ogni altro campo è tuttavia cruciale pensare al futuro del proprio settore. Un futuro che verrà influenzato sempre di più dagli sviluppi esistenti a livello internazionale e globale.” A tal proposito sono sei gli ambiti destinati ad agire in contemporanea: economia, politica, cultura, valori, sviluppo demografico e tecnologia. Secondo Benedikter, dalla loro interazione sono destinate ad emergere le novità che caratterizzeranno un domani il futuro dei falegnami.

Nel corso dell’assemblea annuale il presidente della sezione di mestiere Michael Gruber ha avuto modo di lodare in particolare la qualità esistente nel settore: “Oggi come in passato l’artigianato altoatesino continua a farsi valere per la propria qualità e le proprie peculiarità, tanto all’interno quanto al di fuori dei confini provinciali.”

Alla sentita assemblea hanno preso parte anche la direttrice della scuola professionale di Merano Isolde Moroder, il presidente di lvh.apa Martin Haller ed il consigliere provinciale Gert Lanz.

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.