Artigianato della Val Venosta: priorità alla formazione

Gli artigiani dell’Alta e della Bassa Val Venosta e la scuola professionale di Silandro hanno un importante obiettivo comune: far appassionare i giovani ai mestieri pratici. Nel corso dell’ultima assemblea circondariale lvh.apa, ci si è concentrati sullo sviluppo della formazione professionale e sull’immagine dell’artigianato.

(da sinistra): Martin Haller (Presidente lvh.apa), Hermann Raffeiner-Kerschbaumer (Presidente circondariale lvh.apa della Bassa Val Venosta), Giorgio Bergamo (Vice Presidente lvh.apa), Philipp Achammer (Assessore provinciale), Virginia Tanzer (Direttrice della scuola professionale di Silandro), Günther Platter (Presidente circondariale lvh.apa dell’Alta Val Venosta) Walter Pöhl (Vice Direttore lvh.apa). Il presidente circondariale della Bassa Val Venosta Hermann Raffeiner Kerschbaumer e quello dell’Alta Val Venosta Günther Platter hanno diretto la recente assemblea annuale del circondario. L’evento è andato in scena nella scuola professionale di Silandro: “In questo modo vogliamo dare un segnale in merito al significato della formazione professionale – hanno esordito i due presidente -. Collaboriamo molto bene con la direttrice Virginia Tanzer e con i docenti e vogliamo evidenziare ancor di più la valenza della formazione professionale.”

Il presidente di lvh.apa Martin Haller ha spiegato che per la prima volta da diverso tempo a questa parte i numeri relativi agli apprendisti sono nuovamente cresciuti: un segnale importante di come la collaborazione tra economia, politica e scuole stia garantendo i propri frutti. “Anche grazie alla digitalizzazione, l’artigianato mette oggi a disposizione prospettive professionali decisamente innovative e ideali per i giovani – ha affermato Platter -. Il nostro compito è quello di mostrare ai ragazzi il variegato campo d’attività esistente nell’artigianato, appassionandoli per il nostro mestiere. Il know-how degli artigiani rimane il bene più importante, ma è necessario utilizzare le reti disponibili per sfruttare le opportunità esistenti nel campo della formazione.” Una responsabilità condivisa anche da Raffeiner Kerschbaumer: “Abbiamo bisogno di nuova forza lavoro per garantire il futuro delle nostre aziende. L’attività formativa consente anche alle aziende di apprendere alcuni aspetti chiave e di confrontarsi costantemente con teoria e pratica. Al contempo mi rivolgo alla politica: servono nuovi impulsi affinché le aziende possano formare sempre più giovani.”
L’assessore provinciale Philipp Achammer, presente all’assemblea, ha garantito un adeguato sostegno da parte del mondo politico. “Abbiamo già provveduto a posare alcune pietre miliari in riferimento alla permeabilità nel sistema formativo professionale – ha ricordato l’assessore -. Dobbiamo tuttavia continuare a lavorare per fare in modo che la formazione pratica venga considerata e scelta come un percorso formativo di pari livello. Vogliamo anche cambiare l’orientamento alla professione, in modo tale che i giovani tra i 13 ed i 14 anni possano avere uno sguardo concreto nel mondo del lavoro, ad esempio attraverso i tirocini di orientamento professionale.”

Urbanistica per l’artigianato

Un’ulteriore tematica di rilievo affrontata nel corso della serata è stata quella della nuova legge provinciale per il territorio ed il paesaggio. Sull’argomento ha relazionato Frank Weber, direttore della ripartizione provinciale Natura, paesaggio e sviluppo del territorio. La nuova legge provinciale costituisce una base importante per il futuro sviluppo dell’artigianato. “Il nostro obiettivo ed il nostro desiderio è quello di rimanere in contatto costante con i rappresentanti politici, trasmettendo a dovere il nostro punto di vista – hanno affermato all’unisono Platter e Raffeiner Kerschbaumer.

Al termine della relazione i partecipanti all’assemblea hanno concluso la serata con un brindisi, nel corso del quale si è avuto modo di approfondire ulteriormente le importanti tematiche trattate.

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.