“Fa lo stesso quello che vi raccontano, prendete le vostre decisioni!“

Il rinomato operatore economico ed ambasciatore UE per i giovani Ali Mahlodji è stato il protagonista dell’odierno LVH YOUTH TALK, evento andato in scena nell’ambito dell’International Mountain Summit (IMS) di Bressanone. Nel proprio intervento Mahlodji ha motivato gli studenti altoatesini, invitandoli ad avere il coraggio di trasformare in realtà i propri sogni in ambito professionale.

Un’istantanea di Ali Mahlodji a Bressanone. Oltre 520 studenti hanno riempito quest‘oggi il Forum di Bressanone. Tutti con un unico obiettivo: ascoltare la storia della vita di Ali Mahlodji e ricevere dal giovane imprenditore dei consigli utili per scegliere il proprio mestiere. L’ospite d’onore dell’evento non ha tradito le attese e si è rivolto con la consueta motivazione ai giovani presenti, invitandoli a credere in sé stessi: “Il vostro obiettivo deve essere quello di vivere la vostra vita senza essere ciò che gli altri vi persuadono di essere – ha affermato Mahlodji -. Voi siete il futuro dell’umanità e noi crediamo in voi. Anche voi dovete avere il coraggio di credere in voi stessi e di seguire la strada professionale che vi dà maggiore felicità.”
Attraverso un appassionante intervento, l’ambasciatore UE per i giovani ha raccontato la sua carriera. Nel corso di quest’ultima il 37enne ha provato oltre 40 lavori prima di realizzare il proprio sogno: fondare un portale digitale di storie di vita, nel quale le persone parlano del proprio lavoro. Con Watchado ha voluto offrire ai giovani un canale informativo nel quale scoprire i dettagli e farsi un’idea sul funzionamento di svariati lavori. Attualmente sono già 6500 le storie online. “Fa lo stesso cosa vi raccontano gli adulti – ha aggiunto l’esperto -. Prendete le vostre decisioni autonome. Non è importante quale strada formativa seguirete, in tutti i casi imparerete da qualcuno.” Chiara anche la sua risposta in merito alle prospettive dell’artigianato: “Tutte le cose che esistono nel mondo in cui viviamo sono state pensate e create da persone – ha aggiunto -. Anche in futuro esisteranno degli artigiani in grado di mettere in pratica idee e progetti che oggi appaiono inverosimili. Ed il costante sviluppo digitale servirà per dar vita a numerosi lavori innovativi nell’artigianato.”
Anche il vice presidente di lvh.apa Martin Haller si è detto soddisfatto per il successo della manifestazione: “Quest’oggi Ali Mahlodji ha parlato con il cuore in mano a numerosi studenti – questa l’opinione del vice presidente -. È riuscito a dare coraggio ai giovani e ad incitarli verso la realizzazione dei propri sogni senza l’influenza delle opinioni altrui. Anche nell’artigianato solo chi è motivato può dare il meglio di sé.”

Ali Mahlodji

È arrivato come rifugiato in Europa ed ha iniziato la propria carriera abbandonando gli studi. Nella sua vita ha svolto oltre 40 mestieri, dal muratore al Top-Manager. Sua l’idea della piattaforma internet di orientamento “WATCHADO”, realtà di vertice nel campo del Video-Employerbranding e dello Storytelling nel mondo tedesco. L’UE l’ha nominato ambasciatore per i giovani a vita.

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.