Martin Mumelter nuovo presidente dei Tecnici della comunicazione

Solo pochi mesi or sono in Alto Adige ha preso il via l’era delle radio digitali. Il passaggio al sistema DAB+ e l’attuale situazione relativa alle reti radiotelevisive sono stati i temi principali in occasione della recente assemblea annuale dei Tecnici della Comunicazione lvh.apa. Nel corso delle successive elezioni, Martin Mumelter di Bolzano è stato scelto come nuovo presidente.

La nuova consulta di mestiere con il vice presidente di lvh.apa Giorgio BergamoLa nuova consulta di mestiere con il vice presidente di lvh.apa Giorgio BergamoL’attesa serata si è aperta con il sentito saluto del presidente uscente Karl Mantinger, il quale ha dapprima dato il benvenuto i Tecnici della Comunicazione presenti e quindi ripercorso l‘attività svolta dalla sezione di mestiere nel corso degli ultimi cinque anni. Tra le innovazioni più significative della legislatura va segnalato indubbiamente il passaggio alla tecnologia DVB-72, quello al nuovo standard di radio digitale DAB+ ed il raggiungimento della qualifica professionale. Tra le priorità della sezione di mestiere si è avuto modo di segnalare anche la formazione e l’aggiornamento e non a caso nel corso degli anni i Tecnici della comunicazione hanno organizzato svariati seminari ed un corso in tema di componenti di rete. Il direttore di RAS Johann Silbernagl, presente alla serata, ha chiarito ai partecipanti la situazione attualmente esistente in tema di reti radiotelevisive, nonché gli attesi sviluppi futuri.
L’assemblea si è conclusa con le elezioni, durante le quali il bolzanino Martin Mumelter (Pcm Electronics) è stato scelto come nuovo presidente. Per i prossimi cinque anni della sezione di mestiere faranno parte anche Albert Haberer (Haberer Albert), Karl Mantinger (Newtec Innovation), Peter Wieser (Wieser Peter) e Karl Zambaldi (Radio TV Zambaldi Karl). Mantinger, Wieser e Zambaldi sono stati premiati per l’occasione per la loro attività di volontariato decennale in favore della sezione di mestiere.

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.