Test Covid-19: le aziende stanno sfruttando l’opportunità di Bolzano

 

I test periodici per gli operatori economici e per i collaboratori rappresentano un controllo efficace contro la diffusione del Coronavirus. Le aree di test messe a disposizione gratuitamente e congiuntamente dalla Camera di Commercio e dalle associazioni economiche a Bolzano Sud stanno venendo utilizzate molto bene dalle aziende. Dalla prossima settimana l’offerta di estenderà a Campo Trens, Chiusa, Silandro, Nova Levante e Nova Ponente.

L’esempio di un test per la rilevazione del Covid-19. L’esempio di un test per la rilevazione del Covid-19. Da quando, circa una settimana or sono, nei padiglioni di Fiera Bolzano sono state messe a disposizione delle aree per l’effettuazione di test atti a riscontrare la presenza di Covid-19, le ditte locali stanno rispondendo al meglio. Fino ad ora le ditte registrate per i testi antigenici sono state 296, per un totale di oltre 2.000 operatori economici e dipendenti. La procedura e lo svolgimento dei tamponi vengono considerati dai titolari d’azienda semplici, veloci ed efficienti. “Siamo felici che questa offerta sia stata accolta in maniera così positiva – ha sottolineato il presidente di lvh.apa Martin Haller -. Il nostro obiettivo è fornire un’opzione ulteriore rispetto ai test dai medici di base e nelle farmacie. In questo modo le aziende possono tutelare sia la salute che la garanzia del lavoro per il proprio personale.”

Dalla prossima settimana ulteriori aree verranno predisposte nei comuni di Campo Trens, Chiusa, Silandro, Nova Levante e Nova Ponente. In questo modo le realtà economiche altoatesine avranno a disposizione un’opportunità anche in periferia. “I primi dati stanno dimostrando che le nostre aziende sono pronte ad assumersi le proprie responsabilità – ha concluso Haller -. La volontà comune è garantire una generale sicurezza sul nostro territorio, nello specifico svolgendo test a tappeto. A medio e lungo termine solo una quota elevata di test può risultare decisiva per una business location sicura. Diamo tutti il nostro contributo!”.

 

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.