Una linea condivisa

I rappresentanti locali delle imprese movimento terra ed il Collegio dei costruttori edili hanno fatto visita di recente al direttore reggente dell’Area funzionale Bacini montani.

Michael Hofer, Presidente delle Imprese movimento terra lvh.apa. Michael Hofer, Presidente delle Imprese movimento terra lvh.apa. La tutela del suolo, il controllo delle valanghe, le opere idrauliche ed il soccorso in caso di catastrofe sono solo alcuni dei compiti assunti in Alto Adige dall’Area funzionale Bacini montani. Soprattutto in agosto, quando la provincia è stata spesso colpita dal maltempo, gli esperti ed i collaboratori del comparto sono intervenuti con successo. Di recente il presidente del Collegio dei costruttori edili Michael Auer, il relativo direttore Thomas Hasler, il presidente delle Imprese movimento terra di lvh.apa Michael Hofer ed il componente della consulta di mestiere Roland Ploner hanno incontrato il direttore reggente dell’ufficio Bacini montani Rudolf Pollinger. Gli operatori economici hanno voluto esprimere la propria stima al responsabile provinciale per il grande lavoro svolto dal suo ufficio. “La gestione delle diverse catastrofi naturali si è rivelata assolutamente professionale ed efficiente – ha affermato il presidente delle Imprese movimento terra di lvh.apa Michael Hofer. Dal canto suo anche Pollinger si è congratulato con le aziende e con i rispettivi collaboratori per il loro impegno continuo nel settore.

Gli operatori hanno parimenti utilizzato l’opportunità per discutere in merito ad alcune tematiche ulteriori, tra cui ad esempio le procedure di aggiudicazione relative al comparto Bacini montani. “Questo ufficio rappresenta un committente di valore per le imprese movimento terra operanti a livello locale e le precipitazioni delle ultime settimane hanno mostrato ancora una volta che gli investimenti operati nel campo delle opere idrauliche sono stati azzeccati – ha spiegato Hofer. I presenti si sono quindi confrontati sulle visioni future relative all’assegnazione ed allo svolgimento dei lavori. 

Spazio infine alle collaborazioni ulteriori che si intendono concretizzare tra le imprese movimento terra lvh.apa, il Collegio dei costruttori edili e l’Area funzionale Bacini montani. Il dialogo costante e lo scambio d’opinioni sono destinati a tal proposito a rafforzare ulteriormente la cooperazione già esistente.

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.