Monossido di carbonio: il pericolo invisibile

La verifica degli impianti garantisce sicurezza ed un funzionamento adeguato

Soprattutto nei mesi estivi è importante far controllare da un esperto le fonti di calore esistenti in casa o in azienda, quali caminetti, stufe, forni o impianti di riscaldamento a gas. L’operazione garantisce sicurezza e riduce sensibilmente il pericolo di un avvelenamento da monossido di carbonio.

Lo scorso anno le sezioni di mestiere degli Spazzacamini e dei Fumisti lvh.apa hanno dato vita alla campagna “KO con il CO – Il pericolo invisibile”. Un’iniziativa venuta alla luce di concerto con l‘unione provinciale dei corpi dei vigili del fuoco volontari dell’Alto Adige e con il locale corpo permanente dei vigili del fuoco, che mira a sensibilizzare in merito ai pericoli legati al monossido di carbonio. Negli ultimi anni non sono infatti mancati diversi casi di avvelenamento da monossido di carbonio, soprattutto in riferimento alle riqualificazioni degli edifici. I promotori della campagna di sensibilizzazione hanno ora voluto compiere un passo ulteriore, nell’ottica di una maggiore sicurezza e di un riscaldamento gradevole. “Attraverso i controlli preventivi è possibile evitare le fuoriuscite di monossido di carbonio – ha affermato il presidente dei Fumisti lvh.apa Christian Gross -. L’estate rappresenta il momento ideale per consentire agli esperti di svolgere una verifica su camini e fonti di calore.” In questo modo si potrebbero prevenire pericoli come incendi nei camini o incidenti con il monossido di carbonio prima della prossima stagione in cui si sarà chiamati a riscaldare.

Secondo spazzacamini e fumisti un chiarimento è necessario anche nel campo dei risanamenti energetici: “Potendo contare sul Superbonus del 110%, numerosi proprietari stanno pensando di svolgere dei lavori di risanamento – ha ricordato il presidente degli Spazzacamini lvh.apa Christian Resch -. A tal proposito bisogna tuttavia ricordare come sia cruciale garantire l’alimentazione dell’aria per la combustione negli impianti di riscaldamento. Proprio per questo è importante discutere anche con gli spazzacamini ogni modifica alla struttura dell’edificio, facendo sì che gli impianti di combustione continuino a funzionare in sicurezza.”

Gli esperti di settore che forniscono consulenze in tema di controlli e verifiche sugli impianti di riscaldamento e sui camini sono gli spazzacamini, i fumisti, i tecnici termosanitari e di ventilazione, così come i bruciatoristi.

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.