La cassa integrazione comprende anche gli apprendisti del settore edile

Nel caso di sospensione dagli incarichi o di riduzione del lavoro a causa del Coronavirus/Covid-19 anche gli apprendisti del settore edile riceveranno un’indennità grazie ad uno speciale accordo territoriale.

Un apprendista al lavoro.La scorsa settimana numerosi operatori economici appartenenti al settore delle costruzioni e costretti a mandare a casa i propri apprendisti a causa della chiusura dei cantieri, hanno presentato diversi interrogativi e quesiti alle associazioni di riferimento. Il motivo? Fino ad ora non era stata prevista alcuna indennità in favore degli apprendisti in caso di perdita di ore di lavoro. Solo tutte le professioni non appartenenti al comparto dell’edilizia che versano nel Fondo di Solidarietà Bilaterale per l’Artigianato FSBA avrebbero infatti potuto richiedere una compensazione salariale per i loro apprendisti. Un’opportunità fino ad ora non prevista in favore del settore delle costruzioni. Le parti sociali hanno reagito immediatamente a questa necessità causata dal Covid-19 ed hanno garantito una soluzione. Il Collegio Edile, lvh.apa, CNA-SHV ed i sindacati FILCA SGB CISL, FILLEA AGB CGIL, FENEAL SGK UIL ed ASGB BAU hanno sviluppato un accordo straordinario a livello territoriale che riporta alle condizioni ed alla remunerazione stabilita dalla Cassa Integrazione ordinaria.

L’accordo vale per tutti gli apprendisti iscritti nella Cassa Edile della Provincia di Bolzano. Il corrispettivo previsto ammonta all’80% delle ore non lavorate e presenta una durata massima di nove settimane, salvo periodi più lunghi previsti dalla legge. Il contributo verrà pagato dalla Cassa Edile, che si assumerà i costi. La disposizione è valida dal 16 marzo al 31 agosto 2020. “Questa scelta rappresenta un segnale importante della coesione esistente tra associazioni datoriali e sindacati – hanno commentato i protagonisti dell’accordo -. Ora sarà importante garantire la sopravvivenza delle aziende, tutelando al contempo tutti gli attuali posti di lavoro dei dipendenti e degli apprendisti.”

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.