Nuove regole per rifiuti elettrici ed elettronici

Il nuovo decreto ministeriale n. 65/2010 introduce importanti novità nella gestione dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche. commercianti, installatori e centri di assistenza devono iscriversi all'Albo gestori ambientali entro il 18 giugno 2010.


Inoltre i commercianti al dettaglio sono obbligati a ritirare l'usato dal consumatore che acquista un apparecchio analogo, comunica la Camera di Commercio. L'azienda deve anche informare il consumatore sulla gratuità del ritiro tramite avvisi nei locali commerciali. Il commerciante, l'installatore o il centro di assistenza che ritira i rifiuti deve iscriversi all'Albo gestori ambientali per poter svolgere il raggruppamento e il trasporto dei rifiuti.

Per l'iscrizione è sufficiente una comunicazione, da inviare al reparto Tutela dell'ambiente della Camera di commercio di Bolzano entro il 18 giugno 2010. L'autorizzazione viene rilasciata entro 30 giorni dalla domanda.

I rifiuti elettrici ed elettronici comprendono elettrodomestici come ad esempio televisori, frigoriferi, telefoni cellulari o asciugacapelli non più utilizzati. I commercianti possono incaricare dei trasportatori per il ritiro dell'usato presso i nuclei domestici o gli acquirenti professionali; anche queste imprese devono iscriversi all'Albo.

Per informazioni contattate il reparto legale APA, Tel. 0471 323277.

 

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.