Social Media: uno strumento importante per l’artigianato

FUNES – Attraverso l’iscrizione ed una vasta attività sui social network le ditte artigiane possono ottenere svariati vantaggi. Dell’importante tematica si è parlato in occasione dell’assemblea comunale lvh.apa di Funes.

(da sinistra): Gottfried Krapf e Norbert Lang.Il presidente comunale lvh.apa di Funes Norbert Lang ha scelto un argomento molto attuale per l’assemblea generale di quest’anno: Facebook, Instagram & Co. - Come può fare l’artigianato per sfruttare al meglio i Social Media? “Questo strumento sta diventando sempre più importante nella comunicazione con i clienti – ha affermato Lang -. Da un lato per attirare in maniera mirata l’attenzione di nuovi clienti e dall’altro per rinforzare il legame con i clienti già esistenti.” Attraverso un’appassionante relazione la collaboratrice lvh.apa Hannelore Schwabl ha avuto modo di descrivere le diverse opportunità esistenti nel campo dei social media. Tra esse la presentazione di prodotti ai clienti o la comunicazione di manifestazioni e fiere, utile per coinvolgere un maggior numero di visitatori. Alcuni utilizzano questi canali anche per effettuare una ricerca concreta dei collaboratori.

Il presidente circondariale di Chiusa Gottfried Krapf ha colto l’occasione per presentare svariate iniziative dedicate ai giovani. L’artigiano ha parlato ad esempio del successo riscontrato nel progetto avviato con la scuola media di Chiusa, capace di ottenere ogni anno numerosi consensi tra gli alunni. “Anche le competizioni dei mestieri, quali i campionati nazionali Worldskills Italy o le rassegne internazionali, contribuiscono a migliorare l’immagine dell’artigianato ed al contempo fanno emergere l’elevato livello formativo dei nostri ragazzi – ha ricordato Krapf.

A concludere la serata è stata una breve relazione del collaboratore lvh.apa Martin Vikoler, che ha parlato delle novità introdotte a livello normativo e di diritto fiscale. L’evento si è concluso con un piccolo buffet, durante il quale i presenti hanno potuto confrontarsi ulteriormente sulle interessanti tematiche trattate nel corso della serata.

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.