Menu close
A cosa sei interessato?
IT

L'assegno sociale

L'assegno sociale è una misura sociale che non richiede alcun contributo e viene concesso a quei cittadini che si trovano in una situazione di bisogno (secondo il livello di reddito stabilito dalla legge). Il diritto alle prestazioni è determinato in base al reddito personale (se single) o al reddito di entrambi i coniugi (se sposati).

L'assegno sociale è concesso provvisoriamente in anticipo. Successivamente, le condizioni richieste di reddito e di residenza effettiva sono riviste ogni anno.

 

L'ASSEGNO SOCIALE NON È SOGGETTO ALL'IRPEF

Questa prestazione non è trasferibile ai superstiti e non può essere pagata all'estero. Se il beneficiario rimane all'estero per più di 30 giorni, il pagamento dell'assegno sociale viene interrotto fino al ritorno in Italia.

Il vostro referente di lvh.apa
L'assegno sociale
Andreas Innerhofer
Coordinatore Patronato INAPA
Ufficio circondariale di Merano
L'assegno sociale
Klaus Dander
Patronato INAPA
Ufficio circondariale di Brunico
E-Mail:  inapa@lvh.it
L'assegno sociale
Sonia Kompatscher
Patronato INAPA
Sede centrale di Bolzano
L'assegno sociale
dott.ssa Annalisa Petilli
Patronato INAPA
Sede centrale di Bolzano
L'assegno sociale
Johanna Thaler
Patronato INAPA
Ufficio circondariale di Bressanone
E-Mail:  inapa@lvh.it
/
Chi ne ha diritto?
La richiesta
Quando è disponibile?
Importo del benefico

Chi ne ha diritto?

I cittadini italiani hanno diritto all'assegno sociale a condizione che:

  • Abbiano almeno 65 anni e 3 mesi;
  • Siano effettivamente e permanentemente residenti in Italia;
  • Non abbiano reddito o abbiano un reddito inferiore al limite legale di reddito.

Hanno diritto all'assegno sociale non solo i cittadini comunitari residenti in Italia, ma anche i cittadini extracomunitari residenti in Italia e in possesso di un permesso di soggiorno UE di lunga data.

A partire dal 1° gennaio 2009, l'interessato deve dimostrare di aver risieduto legalmente e ininterrottamente in Italia per almeno 10 anni per avere diritto all'assegno sociale.

La richiesta

La domanda deve essere presentata esclusivamente per via telematica attraverso uno dei seguenti canali:

  • A mezzo web - Attraverso i servizi online del portale internet INPS, al quale i cittadini hanno accesso attraverso un PIN;
  • Tramite i patronati o gli intermediari - Utilizzando i servizi telematici.

Quando è disponibile?

Il contributo sociale è disponibile dal 1° giorno del mese successivo alla data di presentazione della domanda, a condizione che siano soddisfatti tutti i requisiti di legge (età, cittadinanza, residenza effettiva, residenza permanente in Italia, requisiti di reddito).

Importo del benefico

L'importo massimo dell'assegno sociale è la differenza tra il limite di reddito annuale e il reddito dichiarato.

A seconda dell'ammontare del reddito personale o familiare, l'assegno sociale è concesso in tutto o in parte.

L'importo mensile è calcolato dividendo l'importo più alto dovuto per 13.

Chi non ha alcun reddito, ha diritto a 442,30 euro al mese.

Anche questo potrebbe interessarvi

La pensione ordinaria d'invalidità
La pensione di inabilità al lavoro
La pensione di reversibilità
/
Hai altre domande?
1
/
1
L'assegno sociale