Martello – Un artigianato solido

È andato in scena a Martello il primo appuntamento del 2020 con le oltre 100 assemblee comunali lvh.apa, pronte a caratterizzare tutto il territorio provinciale nei prossimi mesi. Nell’occasione sono stati presentati i punti di forza e le peculiarità dell’artigianato locale.

(da sinistra): Hannes Mussak, Manuel Schwienbacher, Marlene Fleischmann Schwienbacher, Hildegard Spechtenhauser, Herta Hertscheg, Hermann Raffeiner Kerschbaumer e Michael Schwienbacher. La presidente comunale lvh.apa Hildegard Spechtenhauser ha aperto l’incontro esprimendo la propria soddisfazione per l’elevata partecipazione degli artigiani di Martello. Attraverso una breve relazione la presidente ha ripercorso gli ultimi 12 mesi. Tra i diversi progetti portati a termine spicca indubbiamente la realizzazione di una grande H composta da materiali di diverso genere e legata alla campagna d’immagine Generation H. “Con questa iniziativa gli artigiani di Martello hanno voluto mettere in evidenza l’elevata qualità dell’artigianato locale e soprattutto appassionare i giovani ad una formazione nel mondo dei mestieri pratici – ha spiegato la Spechtenhauser. Il vice presidente di lvh.apa Hannes Mussak, presente all’assemblea, si è congratulato con la presidente e con i componenti della consulta comunale per questo progetto di successo. “La nostra associazione è forte grazie ai suoi associati – ha ricordato Mussak -. Se questi ultimi vivono nel migliore dei modi l’artigianato e la Generation H, anche il marchio trae importanti vantaggi. Vi ringrazio per il vostro impegno esemplare.”

Tra le tematiche affrontate nel corso della serata non poteva mancare un riferimento alle prossime elezioni comunali del 3 maggio. “E‘ molto importante darsi da fare già adesso per reperire candidati dell’artigianato pronti a ricoprire un ruolo di valore all’interno dei consigli comunali – ha sottolineato il presidente circondariale lvh.apa Hermann Raffeiner Kerschbaumer -. Solo così l’artigianato potrà dire realmente la sua su argomenti grande valore, come ad esempio nella definizione dei confini per gli insediamenti.” Della medesima opinione anche il rappresentante comunale Roland Schwienbacher, mentre il sindaco Georg Altstätter ha parlato dei lavori assegnati agli artigiani sul suolo comunale negli ultimi 12 mesi. Il primo cittadino ha aggiunto che in futuro il comune continuerà ad attivarsi per una suddivisione degli incarichi sulla base delle lavorazioni. Nel corso della serata la parola è infine passata al rappresentante dell’ufficio legale di lvh.apa Tobias Toll ed al responsabile dell’ufficio circondariale lvh.apa di Merano e Silandro Peter Hofer: il primo ha relazionato in merito all’obbligo di garanzia, mentre il secondo si è concentrato sulle novità a livello normativo e fiscale.

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.