La scuola media di Caldaro in visita a ditte artigiane ed hotel

Per i giovani altoatesini trovare il mestiere adeguato rappresenta una grande sfida. Per questo lvh.apa Confartigianato Imprese ed i Giovani Albergatori HGJ hanno organizzato per la scuola media di Caldaro diverse visite in aziende artigiane ed hotel locali. In questo modo gli alunni hanno potuto osservare dal vivo come si sviluppa una giornata lavorativa nei due settori ed hanno avuto l’occasione di provare di persona i diversi mestieri.

Gli studenti al lavoro. Su invito del presidente comunale lvh.apa Elmar Morandell, 41 studenti delle scuole medie hanno potuto scoprire di persona come funziona il lavoro nelle aziende artigiane locali. Il particolare tour è iniziato con la visita alla ditta Ruedl Hans, dove gli alunni hanno potuto osservare da vicino la varietà delle tecnologie esistenti nel campo del risparmio e dell’efficienza energetica. Successivamente i protagonisti della giornata si sono recati nella zona artigianale di Caldaro ed hanno conosciuto la ditta Elektra. Qui i titolari della realtà economica hanno descritto con precisione la propria professione ed i propri prodotti ed i bambini hanno trovato molto interessanti in particolare le tecnologie utilizzate in aereo e sul treno della Val d’Isarco. L’escursione è quindi proseguita fino alla Mortec Toor, dove gli studenti hanno potuto entrare in gioco e mettere in mostra le proprie abilità.

L’ultima tappa del tour ha portato la scolaresca alla panetteria Wörndle. Qui l’artigiano Matthias Wördle ha descritto ai giovani la propria attività di panettiere ed ha mostrato i diversi strumenti utilizzati nel proprio lavoro. Al termine della visita, il presidente comunale lvh.apa di Caldaro Elmar Morandell ha ripercorso così la giornata: “Ringrazio tutte le aziende che si sono prese il tempo per accogliere i ragazzi e per informarli sulle opportunità formative e professionali esistenti nel mondo dell’artigianato. Oggi più che mai dobbiamo far appassionare i bambini e gli adolescenti ai mestieri pratici. Solo in questo modo saremo in grado di garantire nuova forza lavoro.”

Gli studenti hanno successivamente avuto l’opportunità di conoscere più da vicino i mestieri che caratterizzano il settore alberghiero. Nell’hotel “Thalhof” e nel “Parc Hotel am See”, entrambi a Caldaro, i giovani hanno potuto comprendere più da vicino il significato del turismo in Alto Adige. “È importante che gli scolari vengano informati per tempo sulle diverse e creative opportunità di lavoro esistenti nel nostro settore – ha affermato il presidente HGJ Hannes Gamper -. In questo modo possono scegliere la formazione più adeguata per loro. Le visite all’interno delle nostre aziende consentono loro di dare uno sguardo effettivo alla professione e di raccogliere informazioni importanti per la loro scelta professionale. Ringraziamo di cuore le aziende che ci hanno supportato in questa iniziativa.”

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.