Tecnici termosanitari e di ventilazione: un’evoluzione di valore

La sezione di mestiere degli Installatori termosanitari lvh.apa ha modificato il proprio nome, introducendo contestualmente un nuovo segmento d’attività. La nuova realtà, quella dei Tecnici termosanitari e di ventilazione, si presenta come un universo artigiano molto complesso da un punto di vista tecnico.

Harald Kraler, presidente della sezione di mestiere Tecnici termosanitari e di ventilazione lvh.apa. Harald Kraler, presidente della sezione di mestiere Tecnici termosanitari e di ventilazione lvh.apa. Quest’anno la sezione di mestiere dei Tecnici termosanitari e di ventilazione lvh.apa ha deciso di dedicare la propria assemblea generale ad una vera e propria ripartenza da un punto di vista tecnico. “La modifica della denominazione, passata da Installatori termosanitari a Tecnici termosanitari e di ventilazione, rappresenta un passo importante nella giusta direzione – ha osservato il presidente della sezione di mestiere Harald Kraler -. Negli ultimi anni la nostra professione è diventata sempre più complessa da un punto di vista tecnico e la tendenza continua ad essere in questa direzione. Al contempo le esigenze stanno crescendo costantemente. Il passaggio da installatori a veri e propri tecnici di settore si è ormai concretizzato da tempo.” Nell’ultimo periodo è emersa con continuità l’importanza dei servizi offerti dalla categoria. Gli addetti ai lavori del settore sono infatti responsabili per il mantenimento di impianti di rilevanza sistemica, come quelli relativi all’approvvigionamento di acqua ed energia. Soprattutto l’attuale crisi ha reso evidente la valenza della professione, in grado di garantire sicurezza e costanza per il futuro. L’attività è al contempo molto variegata e si sviluppa attraverso lavori in tema di acqua potabile, ventilazione, climatizzazione per interni, comfort e non solo. Nel corso dell’assemblea generale la sezione di mestiere ha ripercorso il 2019 ed i primi mesi del 2020. Gli artigiani presenti hanno affrontato tematiche attuali come l’incontro dei quattro Paesi, il lavoro sull’elenco prezzi indicativi 2020 ed il progetto “Un mondo d’esperienza in cantiere”, salvo poi concentrarsi sugli obiettivi futuri. Un traguardo di valore riguarda a tal proposito la formazione: per la sezione di mestiere è importante che la formazione di Maestro venga riorganizzata e che parallelamente al percorso formativo duale venga discussa anche l’opportunità di una scuola superiore tecnica. I protagonisti dell’assemblea hanno quindi ringraziato gli sponsor per aver sostenuto i progetti e le iniziative, permettendo al mestiere di emergere ad un livello più elevato. La volontà della sezione di mestiere è quella di approfondire anche in futuro questa ottima collaborazione. Alla manifestazione hanno partecipato anche il presidente di lvh.apa Martin Haller ed i vice presidenti Hannes Mussak e Giorgio Bergamo. Tutti hanno avuto modo di complimentarsi con la sezione di mestiere per il proprio grande impegno ed hanno augurato il massimo successo anche per il futuro.

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.