L’artigianato è costituito da mestieri con un grande futuro

VIPITENO – Grande successo per la giornata informativa promossa dalla consulta circondariale degli artigiani lvh.apa in favore degli studenti e dei loro genitori.

(da sinistra): Petra Holzer, Philipp Achammer, Barbara Jäger, Thaddäus Mader e Harald Frena.Gli artigiani dell’Alta Val d’Isarco hanno come priorità la garanzia di un futuro di successo per i giovani. “Ogni settore deve fare i conti con la mancanza di manodopera qualificata – ha evidenziato la presidente circondariale di lvh.apa Petra Holzer -. Anche per questo abbiamo ritenuto doveroso mostrare ai giovani ed ai loro genitori le prospettive esistenti nel mondo dei mestieri pratici.” Nello specifico gli artigiani locali hanno dato vita ad un progetto di concerto con la scuola media di Vipiteno, organizzando una giornata ad hoc a cui hanno preso parte alcuni apprendisti e la fiorista Lisa Hilpold, medaglia d’oro agli ultimi campionati mondiali dei mestieri. Nell’occasione la competitor Worldskills ha descritto ai protagonisti dell’evento andato in scena nella Sala Raiffeisen di Vipiteno le peculiarità del suo lavoro.

Nella stessa serata la consulta circondariale ha viceversa organizzato un incontro informativo dedicato ai genitori. Ad aprire l’evento è stata una proiezione coinvolgente sugli apprendisti altoatesini e sui loro orgogliosi genitori. “Grazie alla formazione duale l’Alto Adige forma giovani altamente qualificati – ha commentato l’assessore provinciale per la formazione Philipp Achammer -. In questo modo non si migliora unicamente la competitività della nostra terra, ma si riduce al contempo la quota di disoccupazione. Anche in futuro cercheremo di rinforzare il sistema formativo duale e di garantire un apprendistato che sia sinonimo di un percorso formativo ricco di attrattività.” Nel corso della serata Barbara Jäger della Business Pool ha poi tenuto una relazione sul tema “Qualifiche chiave – Gli aspetti più importanti”.

Durante l’evento non si è peraltro parlato unicamente di mestieri artigiani: Harald Frena, dirigente infermieristico all’ospedale di Vipiteno, ha infatti presentato tutti i quadri professionali esistenti nel proprio settore di competenza. L’evento informativo si è concluso con una tavola rotonda dedicata ai numeri degli apprendisti e della forza lavoro qualificata, all’attrattività dei diversi posti di lavoro ed alle sfide future per datori di lavoro e lavoratori.
“Siamo molto orgogliosi di essere riusciti a risvegliare l’attenzione nei confronti dei mestieri pratici – ha concluso Petra Holzer -. Adesso toccherà a noi operatori economici impegnarci in modo tale che i giovani si appassionino per l’artigianato.”

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.