Appalti pubblici: serata informativa a Merano

Il comune di Merano ha ospitato di recente una serata informativa organizzata da lvh.apa Confartigianato Imprese e rivolta alla tematica degli appalti pubblici. Per l’occasione, gli interessati hanno potuto comprendere nel dettaglio come gli appalti pubblici si sviluppano e come registrarsi correttamente sul portale provinciale dedicato.

Zahlreiche Teilnehmer informierten sich bei der Veranstaltung über die öffentlichen AufträgePer le realtà artigiane è molto importante prendere parte agli appalti pubblici. In Alto Adige sono state recentemente garantite delle condizioni base utili per consentire anche alle aziende di piccole dimensioni di prendere parte a questa tipologia di gare. Giorgio Bergamo, presidente comunale lvh.apa di Merano e vice presidente lvh.apa, è intervenuto sulla tematica: “La collaborazione con i comuni è cruciale. La ditte possono sfruttare questa tipologia di manifestazioni per comunicare con i comuni e presentare ai responsabili le proprie richieste.” Della medesima opinione anche il sindaco di Merano Paul Rösch, il quale si è peraltro dimostrato complessivamente soddisfatto in merito alla situazione degli appalti a livello comunale. Per la partecipazione agli appalti di grandi dimensioni, le aziende sono invece chiamate a riunirsi in consorzi: questo il consiglio dello stesso Rösch. Gabriela Stromer, consigliere comunale di Merano, ha evidenziato che l’amministrazione comunale sta cercando di venire incontro alle ditte artigiane. Alcune semplificazioni utili per facilitare la partecipazione alle gare pubbliche sono già state applicate.

Applicato rigidamente il principio di rotazione

Wolfram Hayno Pardatscher e Stefan Götsch dell’ufficio per l’edilizia di Merano hanno presentato il nuovo programma relativo al settore delle costruzioni e delle imprese movimento terra. Pardatscher ha evidenziato che il principio di rotazione a Merano viene rispettato rigidamente, con l’obiettivo di garantire la massima trasparenza. A tal proposito il comune utilizza un elenco autonomo, con l’obiettivo di tenere da conto le realtà di fiducia. Le ditte interessate possono rivolgersi al comune e venire inserite nell’apposita lista. Dal canto suo, Götsch ha riassunto i lavori già realizzati ed i progetti futuri nel settore delle costruzioni e delle imprese movimento terra. Nel successivo intervento, Andrea Tedesco dell’ufficio per i lavori pubblici di Merano ha parlato delle condizioni contrattuali e di gara, nonché della registrazione sul portale provinciale. Anche Tedesco ha assicurato che il comune sta cercando di venire incontro alle aziende, ad esempio assegnando numerosi incarichi di piccole dimensioni.

La fatturazione elettronica come tema cruciale

L’esperto fiscale Lorenz Tinkhauser ha invece relazionato in merito alle regole di fatturazione elettronica. Un tema cruciale, in quanto gli enti pubblici sono obbligati a fatturare attraverso questa modalità. I collaboratori lvh.apa si sono quindi presentati a Merano come le persone di riferimento per tutte le aziende che vogliono prendere parte alle gare. Del resto, anche grazie ai numerosi interventi di lvh.apa nella legge provinciale sono stati inseriti alcuni punti importanti, utili per semplificare la partecipazione agli incarichi pubblici per le PMI. La manifestazione si è conclusa con un confronto tra gli artigiani presenti e l’amministrazione comunale di Merano.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.