Campionati mondiali di biathlon IBU 2020: scelti i trofei che verranno assegnati ai vincitori

I vertici di lvh.apa Confartigianato Imprese ed il comitato organizzatore dei campionati mondiali di biathlon IBU 2020, in programma ad Anterselva il prossimo febbraio, hanno dato vita alcuni mesi or sono ad un concorso d’idee. La sfida? Fornire la migliore proposta per i trofei della rassegna e per diversi prodotti di merchandising relativi alla manifestazione. Di recente sono stati scelti i progetti vincitori.

La giuria con Daniela Bortolon (Consiglio Direttivo lvh.apa), Rudolf Wieser (vice presidente comitato organizzatore), Lorenz Leitgeb (presidente comitato organizzatore), Martin Haller (presidente lvh.apa), Erika Pallhuber (segretaria generale) e Martin Oberhauser (Studio Oberhauser). Complessivamente sono state 24 le aziende artigiane che hanno preso parte alla competizione promossa sul portale Open Innovation Alto Adige, mentre le proposte presentate hanno raggiunto quota 49. L’incarico era quello di mettere a disposizione delle idee innovative per i trofei che verranno assegnati ai vincitori delle diverse disipline e per diversi prodotti di merchandising legati ai campionati mondiali. Alcuni giorni or sono una giuria di esperti ha scelto i vincitori. “Non si è trattato di un’impresa semplice, in quanto tutte le proposte presentate sono risultate molto creative ed uniche – ha spiegato il presidente di lvh.apa Martin Haller. Alla fine il vincitore tanto nella categoria dei gadget quanto in quella dei trofei è stato l’artigiano Daniel Stoll di Monguelfo Tesido (ditta Gravur Design).

Uno dei prossimi gadget “mondiali” sarà il portachiavi in legno della mascotte Bumsi, capace di impressionare la giuria per il design e le dimensioni semplici ed impeccabili. Molto apprezzato per quanto concerne il design è stato in particolare il fatto che il logo “Biathlon Anterselva” sia chiaramente visibile tanto nella parte anteriore quanto in quella posteriore. La giuria si è dimostrata concorde anche in riferimento ai trofei per il campionato mondiale 2020. La proposta è stata apprezzata non soltanto per il peso leggero, bensì anche per il design. “Siamo stati colpiti dalla perfezione dell’idea, dalla disposizione dei singoli elementi e dall’eleganza della realizzazione – ha commentato il presidente del comitato organizzatore di “Biathlon Anterselva” Lorenz Leitgeb. Grazie al successo nell’importante concorso d’idee, Daniel Stoll ha ricevuto l’incarico per la produzione di 66 trofei per la coppa del mondo e di 400 gadget. “Sono davvero felice di essere riuscito a convincere gli organizzatori con la mia idea e naturalmente ancor di più per l’ordine ricevuto – ha affermato lo stesso Stoll. Grazie a questa iniziativa si è riusciti a riunire due settori di grande significato come artigianato e sport, ottenendo al contempo un importante valore aggiunto tanto per gli sportivi quanto per gli operatori economici locali.

Il trofeo del mondiale 2020

Il trofeo del mondiale 2020

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il portachiavi di Bumsi

Il portachiavi di Bumsi

 

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.