Worldskills 2019: a Laimburg un epilogo da incorniciare

“Tutti voi siete stati in grado di mostrare non solo conoscenze tecniche, ma anche tenacia, carattere e soprattutto passione.” Con queste parole l’assessore provinciale Philipp Achammer ha accolto ieri sera i competitor del Team Italy in occasione della festa conclusiva di Worldskills 2019, andata in scena alla cantina nella roccia di Laimburg. Una serata utilizzata per celebrare ancora una volta i giovani talenti protagonisti ai campionati mondiali dei mestieri di Kazan.

Il Team Italy e gli ospiti d’onore a Laimburg. Fonte: Roland Strimmer.Emozioni, gioia e soprattutto la splendida sensazione di aver ottenuto un risultato davvero molto importante. E’ questo ciò che i competitor di Worldskills 2019 ed i loro esperti hanno potuto vivere ieri sera alla cantina nella roccia di Laimburg.

Ad invitare i rappresentanti del Team Italy all’evento è stato l’assessore provinciale Philipp Achammer, il quale ha utilizzato l’opportunità per ringraziare ancora una volta tutte le persone coinvolte per il loro grande impegno: “Le vostre performance sono state eccezionali – ha esordito Achammer -. In molti non sanno quanto lavoro, tempo e coraggio si nascondono dietro la partecipazione ad un simile evento. Credo che tutti vi siate comportanti in modo impeccabile, crescendo insieme come un team forte e rappresentando al meglio la nostra realtà in quella che è stata sin qui la più grande edizione di Worldskills. Siete diventati degli esempi e possiamo essere orgogliosi di voi!”

Della medesima opinione il presidente di lvh.apa Martin Haller: “La nostra provincia ha dimostrato ancora una volta le proprie doti nel campo dei mestieri pratici – ha affermato Haller -. Tutti i competitor Worldskills rappresentano degli esempi da seguire, in particolare per il concentrato di talento che si può trovare nella nostra terra e di cui dobbiamo essere orgogliosi.”

Il delegato tecnico di Worldskills Italy Thomas Pardeller ha lodato a sua volta l’impegno della squadra partecipante al mondiale: “Una nuova edizione di Worldskills è andata in archivio con grande successo – ha sottolineato Pardeller -. Voglio ringraziare tutti i candidati ed i loro esperti, ma anche le aziende formatrici e le famiglie. Esse hanno rappresentato un cruciale sostegno per i candidati e senza di loro non sarebbe stato possibile affrontare un campionato del mondo.” Lo stesso Pardeller ha inoltre evidenziato l’importanza di una formazione di elevato livello come quella esistente a livello locale.

Tra gli ospiti d’onore presenti a Laimburg anche il vice presidente della Provincia di Bolzano Giuliano Vettorato ed il segretario generale di SGB/CISL Michele Buonerba.

Parole di ringraziamento sono infine andate alla formazione in lingua italiana, tedesca e ladina, così come alle associazioni economiche partecipanti ed ai numerosi sponsor e sostenitori della competizione.

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.