Vivere i mestieri pratici in prima persona

La terza media della scuola di Chiusa ha vissuto di recente una giornata all’insegna della scelta professionale. I Giovani Artigiani lvh.apa ed i rappresentanti di HGJ hanno visitato gli studenti e li hanno informati sui mestieri che caratterizzano artigianato e turismo.

Prove da muratori per gli studenti.Gli alunni della scuola media di Chiusa hanno avuto l‘opportunità di trascorrere un’intera giornata raccogliendo importanti ed istruttive informazioni sui mestieri pratici. In mattinata Hannes Prader (Prader Meistertischlerei) e Robert Gruber (Grubertechnik) hanno descritto il proprio lavoro di falegnami, mostrando alcune opere e raccontando alcuni appassionanti lavori svolti. Nel pomeriggio gli alunni hanno invece visitato svariate ditte. Il presidente circondariale lvh.apa di Chiusa, Gottfried Krapf, ha avuto modo di coordinare le visite nelle aziende insieme al proprio team ed è riuscito a mettere insieme ben dieci aziende artigiane appartenenti ai diversi comparti e pronte ad ospitare con entusiasmo gli scolari. Gli alunni di terza media hanno potuto in tal modo conoscere da vicino la WF Mechanik a Varna, la Dämmplus di Arnold Fischnaller (muratore), la Schlosserei Fischnaller Friedrich (magnano) e la falegnameria Krapf a Tiso, il panificio Überbacher e la macelleria di Thomas Ploner a Laion.

Proseguendo nel proprio percorso i giovani hanno raggiunto la M & K Beauty di Chiusa, dove hanno scoperto di più sul mondo degli acconciatori e degli estetisti. L’elettrotecnico Helmut Krapf della Hekra di Barbiano ha fatto lo stesso per quanto concerne il suo settore, mentre i meccatronici di Auto Fledersbacher – Garage Lewisch ed Auto Hofer hanno portato i piccoli ospiti nelle proprie officine. In tutti i casi gli artigiani si sono dimostrati molto attenti nell’introdurre ai propri visitatori la professione svolta ed hanno avuto modo di raccontare svariati avvenimenti, storie di successo e carriere legati all’artigianato. Al termine delle visite tutti i ragazzi sono apparsi soddisfatti per aver conosciuto più da vicino questo universo pratico così variegato ed appassionante.

Gli stessi studenti hanno poi avuto l’occasione di conoscere più da vicino anche il settore alberghiero, un comparto in cui non mancano certamente le possibilità di crescita e le opportunità di carriera: “Più informazioni riusciamo a trasmettere agli alunni sui nostri mestieri, più facile diventa per loro compiere la scelta giusta insieme ai propri genitori – ha confermato il presidente comunale HGV di Funes Konrad Kofler. Il programma di giornata si è concluso con le visite agli hotel “Goldenere Adler B&B” e “Stephanshof” di Chiusa e Villandro. In entrambi i casi gli ospiti sono stati accompagnati nei singoli comparti della struttura.

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.