Presentato il nuovo portale di prenotazione “Book your Shuttle“

La mobilità sta vivendo un’evoluzione costante e nei prossimi anni sono previsti alcuni cambiamenti significativi, anche nel settore del trasporto di persone. Il Consorzio Alto Adige Autonoleggiatori (CAA) ha presentato quest’oggi il proprio nuovo servizio in ambito locale.

I protagonisti della conferenza stampa: da sinistra Loris Comellini, Martin Haller, Martin Plattner e Patrick Dejaco. Affidabilità, puntualità e sicurezza costituiscono alcuni dei fattori chiave quando si parla di trasporto di persone. In futuro gli abitanti della nostra provincia potranno contare su un nuovo servizio locale quando si tratterà di raggiungere l’aeroporto, prenotare un viaggio di lavoro oppure organizzare un’escursione giornaliera. Il Consorzio Alto Adige Autonoleggiatori ha infatti presentato proprio quest’oggi il nuovo servizio “Book your Shuttle”. “Ormai da un anno stiamo ragionando sull’eventualità di avviare un servizio passeggeri utile per portare gli ospiti o i locali in maniera rapida e sicura da un punto A ad un punto B – ha spiegato il presidente di CAA Martin Plattner nel corso dell’odierna conferenza stampa -. Grazie agli oltre 300 autonoleggiatori che compongono il nostro consorzio, quello che proponiamo è un servizio locale davvero affidabile.” Un progetto che tra i propri punti di forza può vantare un parco mezzi moderno (quello dei consorziati CAA) ed una presenza capillare su tutto il territorio altoatesino.

“Il CAA si occupa ormai da diversi anni in modo professionale ed affidabile del trasporto di studenti a livello provinciale – ha ricordato il presidente di lvh.apa Martin Haller -. Ora il consorzio offre questo nuovo servizio, per il quale verranno messi a disposizione mezzi di diverse dimensioni e dotati dei massimi standard in termini di avanguardia e sicurezza.” Gli utenti potranno inoltre contare su autisti che conoscono due o tre lingue e soprattutto esperti del territorio. Da non sottovalutare anche l’incidenza positiva sull’ambiente, in quanto l’utilizzo di aziende locali consente di ridurre sensibilmente i chilometri percorsi senza passeggeri.

Anche Patrick Dejaco, responsabile settore sistemi d'informazione presso Strutture Trasporto Alto Adige (STA), ha elogiato questa iniziativa: “Il mondo della mobilità del futuro ha bisogno di offerte come Book your Shuttle, capaci di mettere a disposizione opportunità di trasporto personalizzate. Sono convinto che in futuro servirà una collaborazione tra i diversi operatori del mercato.”

Per fare in modo che gli stessi passeggeri possano effettuare la prenotazione del viaggio nella maniera più veloce e semplice possibile, è stato istituito il portale di prenotazione online “Book your Shuttle”. “In questo modo il cliente può comodamente memorizzare il proprio viaggio, effettuare il pagamento, cambiare il numero dei bagagli o apportare modifiche - ha spiegato il collaboratore CAA Loris Comellini, che ha poi avuto modo di mostrare la semplicità di una prenotazione attraverso svariati esempi. Il sito internet www.bookyourshuttle.it è attivo da questo lunedì.

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.