Bressanone: “Vogliamo appassionare i giovani!“

Numerosi artigiani del circondario di Bressanone hanno accolto l’invito all’assemblea circondariale di lvh.apa. Nel corso dell’incontro si è parlato in particolar modo di formazione professionale e delle performance dell’artigianato altoatesino.

(da sinistra): Helmuth Tauber, Konrad Messner, Jasmin Fischnaller, Christof Weissteiner, Siegfried Unterweger e Herbert Dormann.L’attesa assemblea annuale del circondario lvh.apa di Bressanone è andata in scena all’interno della ditta Weico di Velturno. Nel corso della visita lungo il proprio complesso aziendale, Christof ed Hubert Weissteiner hanno raccontato di come la ditta abbia avuto origine e di quale sia il loro campo d’attività. “Sono felice di aver potuto contare su una partecipazione così elevata e di aver riscontrato grande interesse per il nostro lavoro e le nostre tematiche – ha affermato il presidente circondariale Siegfried Unterweger nel proprio discorso di saluto -. Vogliamo rivolgere la nostra assemblea in particolare ai giovani. Sono infatti proprio questi ultimi che vogliamo appassionare, convincendoli a svolgere una formazione nel campo dell’artigianato ed a diventare la forza lavoro competente di domani.”

Il presidente di lvh.apa Martin Haller ha dichiarato dal canto suo di vedere anche nell’associazione un mezzo vincente ed attivo per il collocamento degli apprendisti: “Insieme alla politica abbiamo il compito di sviluppare nuove strategie formative, studiate da un lato per portare i giovani verso l’artigianato e dall’altro per motivare le aziende ad assumere ragazzi – ha asserito il presidente. Alla serata era presente anche l’assessore provinciale Philipp Achammer, il quale ha assicurato i presenti in merito alla volontà di sviluppare una simile collaborazione: “Credo che negli ultimi anni siamo già riusciti a raggiungere risultati importanti. L’artigianato offre svariate prospettive agli studenti che hanno testa e voglia di realizzarsi. Al contempo dobbiamo lavorare ancora per migliorare nell’organizzazione dei diversi livelli o nell’orientamento alla professione.” Il presidente Haller ha colto l’occasione per ringraziare l’assessore per l’ottima collaborazione tra lvh.apa e l’intendenza scolastica.

La presidente provinciale dei Giovani Artigiani lvh.apa Jasmin Fischnaller ha quindi fornito una breve descrizione delle performance dei giovani talenti dell’artigianato. La presidente ha sottolineato la grande rilevanza delle competizioni dei mestieri per il settore e per tutto l’Alto Adige. “L’opportunità che hanno i competitor è straordinaria: essi possono partecipare ad una rassegna che garantisce una crescita significativa in ambito di esperienza personale e professionale – ha ricordato la Fischnaller -. Nelle ultime edizioni dei mondiali dei mestieri l’Alto Adige ha mostrato a più riprese le proprie grandi capacità ed anche il Team Italy per Worldskills 2019 ha grandi potenzialità e tutte le carte in regola per regalare altre soddisfazioni. I competitor Lisa Hilpold, in gara tra i fioristi, e Lukas Bergmeister, pronto a dare il massimo tra i carpentieri, hanno raccontato brevemente i loro allenamenti e le attese che hanno a pochi mesi dalla loro partenza per la Russia.

Alla serata hanno preso parte in qualità di ospiti d’onore il sindaco di Velturno Konrad Messner, il consigliere provinciale Helmuth Tauber ed il Parlamentare UE Herbert Dorfmann. L’apprezzato appuntamento si è concluso con un brindisi conviviale, messo a disposizione dalla Cassa Raiffeisen della Val d’Isarco.

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.