Intagliatori a macchina: i tuttofare del comparto legno

Gli intagliatori a macchina si occupano della fresatura dei pezzi in filigrana e nella loro professione utilizzano macchinari differenti, dalle seghe a nastro ai macchinari CNC. Col tempo il mestiere sta tuttavia diventando sempre più raro e tanto il mercato sacrale quanto quello figurativo sono in riduzione.

(da sinistra): Norbert Gafriller, il presidente Ivano Runggaldier ed il vice presidente Raimund Fill. (da sinistra): Norbert Gafriller, il presidente Ivano Runggaldier ed il vice presidente Raimund Fill. In Alto Adige sono rimasti pochi gli artigiani che scelgono il mestiere dell’intagliatore a macchina. Il mercato è di conseguenza ridotto, ma nel settore dell’usato ci si augura di ottenere nuovi impulsi. “Il materiale chiamato legno sta vivendo un trend decisamente positivo e la nostra tecnica di produzione è indubbiamente molto competitiva – ha spiegato in occasione della recente assemblea annuale il presidente della sezione di mestiere Ivano Runggaldier. Nel corso dell’incontro l’attenzione è stata rivolta alla ricerca di nuove idee, prodotti e mercati. La volontà della sezione di mestiere è quella di reperire soluzioni innovative di concerto con gli editori.
Nel corso dell’assemblea annuale il presidente uscente Ivano Runggaldier è stato confermato come guida della sezione di mestiere. Della consulta, per i prossimi cinque anni, faranno parte anche il vice presidente Raimund Fill, Norbert Gafriller e Walter Alfarei. Fill e Alfarei hanno peraltro ricevuto la spilla di bronzo per la propria attività decennale nella consulta di mestiere degli Intagliatori a macchina.

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.