Conciatetti: Renate Gamper confermata presidente

Per la terza legislatura consecutiva l’artigiana sarà al vertice della sezione di mestiere.

Renate Gamper, presidente dei Conciatetti lvh.apa. Renate Gamper, presidente dei Conciatetti lvh.apa. Quello dei conciatetti continua ad essere un mestiere tipicamente maschile. Al vertice della sezione di mestiere si trova tuttavia ormai da ben dieci anni una donna. E di recente, nello specifico in occasione dell’assemblea annuale della sezione di mestiere, Renate Gamper è stata confermata come presidente. L’artigiana tutelerà dunque per altri cinque anni gli interessi della categoria. Nella consulta sono stati parimenti nominati Alois Mumelter (vice presidente), Walter Locher, Ernst Parth, Alex Rottensteiner, Bernhard Santa e Philipp Pinter. “È sempre bello quando le persone che ti seguono sono dalla tua parte e valorizzano quanto fatto negli ultimi anni – ha spiegato la Gamper.
Durante il secondo mandato dell’artigiana, i Conciatetti di lvh.apa si sono concentrati sull’elaborazione del listino prezzi indicativo ed hanno avuto modo di collaborare con l’ufficio per la tutela dei beni culturali. La sezione di mestiere ha inoltre preso parte annualmente alla fiera CasaClima di Bolzano. Più che guardare al passato, la Gamper vuole puntare al futuro. Non a caso la sezione di mestiere intende collaborare più da vicino con gli uffici provinciali. Attraverso una campagna si vogliono parimenti sensibilizzare gli addetti ai lavori per la tematica della “Sicurezza sui tetti”. Al contempo i Conciatetti lvh.apa si sono attivati per rendere più conosciuto il quadro professionale e per attirare verso il mestiere un maggior numero di apprendisti. “Il nostro auspicio è che lo spostamento della scuola professionale per conciatetti altoatesini da Langenlois a Hallein, vicino a Salisburgo, possa rendere la formazione più accattivante per i nostri giovani – ha concluso la Gamper. Intanto, la prima apprendista altoatesina ha iniziato il proprio percorso ad Hallein e, guarda caso, si tratta di una giovane donna...

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.