Confartigianato ha scelto il suo nuovo presidente

Confartigianato ha scelto in mattinata la propria guida per il prossimo quadriennio. Fino al 2024 la confederazione, che rappresenta 700.000 artigiani e piccole imprese in tutto il Paese, verrà guidata da Marco Granelli. Il nuovo vertice succede al presidente uscente Giorgio Merletti, rimasto in carica per gli ultimi otto anni. L’augurio del presidente di lvh.apa Martin Haller: “Non vediamo l’ora di proseguire la collaborazione con i vertici nazionali, operando all’insegna della continuità per gli interessi delle nostre aziende.”

Un’istantanea dell’odierna assemblea di Confartigianato. Un’istantanea dell’odierna assemblea di Confartigianato. In occasione dell’assemblea generale andata in scena questa mattina, la confederazione nazionale Confartigianato ha votato i propri nuovi vertici. L’elezione, avvenuta per acclamazione, ha premiato il 58enne operatore economico di Salsomaggiore (Parma) Marco Granelli, che ricoprirà dunque il ruolo di presidente fino al 2024. Titolare di un’impresa nel settore delle costruzioni, Granelli era dal 2012 vice presidente vicario di Confartigianato, mentre in passato è stato anche alla guida di Confartigianato Reggio Emilia e prima ancora di Confartigianato Parma. Il presidente sarà affiancato nel proprio incarico dai vice presidenti Eugenio Massetti (vicario), Domenico Massimino e Filippo Ribisi. Il nuovo vertice di Confartigianato succede al presidente uscente Giorgio Merletti, rimasto in carica per gli ultimi otto anni. Proprio a Merletti è stato tributato un sentito ringraziamento per il grande impegno profuso nel doppio mandato al vertice della confederazione nazionale.

Ai ringraziamenti per il presidente uscente ed agli auguri per la nuova guida nazionale si sono voluti unire anche i vertici di lvh.apa Confartigianato Imprese: “Negli ultimi otto anni abbiamo lavorato molto bene con i vertici nazionali di Confartigianato, trovando nel presidente Merletti un interlocutore sempre attento alle esigenze della nostra terra e delle nostre aziende – ha ricordato il presidente di lvh.apa Martin Haller -. Proprio per questo desideriamo ringraziarlo di cuore, augurandogli il meglio per il suo futuro personale e professionale. Al contempo desideriamo rivolgere a Marco Granelli un sentito ‘in bocca al lupo’ nell’espletamento del suo nuovo e prestigioso incarico. Siamo convinti che anche in futuro sapremo operare con grande sintonia insieme ai vertici nazionali, proseguendo all’insegna della continuità il significativo lavoro avviato in favore delle nostre aziende. Siamo consapevoli di trovarci di fronte ad un momento difficile per tutti, ma crediamo che rimboccandosi le maniche e lavorando duramente presto potremo assistere ad un miglioramento per il nostro settore e per l’economia in generale.”

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.