Associazione internazionale dei carrozzieri: un’altoatesina nel consiglio direttivo

La presidente dei Carrozzieri lvh.apa Sara Perathoner è entrata di recente a far parte del consiglio direttivo dell’AIRC, l’associazione internazionale dei riparatori di carrozzeria. “Come realtà globale rappresentiamo oltre 50.000 aziende in svariati Paesi – ha affermato l’artigiana -. Si tratta di una sfida che mi riempie di gioia!”

Istantanea di gruppo in occasione dell’assemblea generale di AIRC. Sara Perathoner è la quarta da sinistra in seconda fila. (Foto: Thomas Krebs)In occasione dell’assemblea annuale andata in scena a Reykjavik, in Islanda, l’associazione internazionale dei carrozzieri AIRC (Association Internationale des Réparateurs en Carrosserie) ha scelto i propri nuovi vertici. In futuro l’organizzazione mondiale sarà guidata dal tedesco Detlev Thedens (vice presidente ZKF). Al suo fianco, nel ruolo di vice presidente, è stato scelto lo svizzero Felix Wyss dell’associazione Carrosserie Suisse. L’appuntamento andato in scena nella capitale islandese ha poi regalato una grande soddisfazione anche all’artigianato altoatesino di settore: Sara Perathoner, presidente dei Carrozzieri lvh.apa e componente del consiglio d’amministrazione UPAA, è stata eletta all’interno del consiglio direttivo AIRC. “Il fatto che le esigenze e gli obiettivi dei carrozzieri vengano tutelati a livello europeo è molto importante – ha commentato la Perathoner -. Cercherò di far valere la mia esperienza nel comparto e naturalmente ascolterò i miei colleghi a livello locale. Il nostro obiettivo comune è contrastare delle leggi che potrebbero penalizzare la nostra professione.”

Come ulteriori componenti del consiglio direttivo AIRC sono stati scelti Femke Teeling (FOCWA, Olanda), Kristof Eraly (Febelcar, Belgio) e Manfred Kubik (WKO, Austria). La funzione di segretario generale continuerà ad essere ricoperta dal direttore generale ZKF Thomas Aukamm. L’AIRC, prestigiosa realtà internazionale nata nel 1970, è l’associazione mondiale che riunisce le principali organizzazioni nazionali operanti nel campo della carrozzeria e della fabbricazione di veicoli. Complessivamente gli associati possono vantare oltre 50,000 aziende per la riparazione dei veicoli e la produzione di carrozzerie.

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.