Via al primo percorso formativo altoatesino in tema di sostenibilità

Le realtà artigiane ed i prestatori di servizi interessati a sviluppare una strategia imprenditoriale sostenibile possono gioire: ad inizio 2022 lvh.apa Confartigianato Imprese avvierà un percorso formativo sulla tematica. Le iscrizioni sono già aperte.

nachhaltig groß

Sono diverse le ragioni che hanno portato le aziende ad implementare il proprio interesse verso un’economia sostenibile. Da un lato si parla di motivazioni ecologiche, dall’altro di motivi economici e sociali. Il risparmio delle risorse ed un lavoro sostenibile sono inoltre aspetti sempre più spesso richiesti da clienti o stazioni appaltanti. Di conseguenza la sostenibilità è diventata sempre più spesso un criterio decisivo anche nel campo degli appalti pubblici. A seguito di una consapevolezza sempre maggiore nei confronti dell’ambiente e della tutela sociale, i consumatori finiscono per prestare un’attenzione superiore alla qualità ed alla sostenibilità di un prodotto. “L’artigianato altoatesino vive il concetto di sostenibilità tanto da un punto di vista ecologico quanto a livello economico e sociale – ha spiegato il vice presidente di lvh.apa Hannes Mussak -. Come associazione intendiamo approfondire la tematica e soprattutto vogliamo fornire agli associati nuovi percorsi da seguire in questo importante ambito.”

All’interno di lvh.apa Confartigianato Imprese si è convinti che strategie imprenditoriali sostenibili abbiano effetti positivi a livello di produttività e di attrattività dei datori di lavoro. Proprio i più giovani ritengono infatti interessanti le aziende che producono e lavorano in modo sostenibile. Allo stesso modo, un simile percorso può consentire di sviluppare ulteriori ambiti professionali: “Le ditte più all’avanguardia hanno già evidenziato il trend e stanno sviluppando nuovi prodotti e servizi caratterizzati da una maggiore consapevolezza per l’ambiente – ha proseguito Mussak -. Con il primo percorso formativo organizzato in Alto Adige in tema di sostenibilità intendiamo mettere a disposizione un aggiornamento in grado di approfondire diversi aspetti della tematica.”

Il corso, lungo complessivamente tre mesi, è destinato a scattare nel febbraio del 2022 e sarà suddiviso in quattro moduli, ognuno da due giorni. Nell’ambito di una manifestazione conclusiva le aziende presenteranno i progetti su cui hanno lavorato durante il percorso. La disponibilità è limitata a 25 partecipanti e per il momento l’iniziativa è prevista solo in lingua tedesca. Le aziende interessate possono già iscriversi in lista d’attesa. Per ulteriori informazioni sui singoli moduli, sul costo e sulle opportunità di contributo legate allo svolgimento del corso è possibile visitare il sito internet https://www.subscribepage.com/nachhaltigkeitslehrgang.

Foto: All’insegna della sostenibilità.

 

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.