Covid-19: indispensabili ulteriori sostegni

Numerose aziende altoatesine stanno continuando a lottare per la sopravvivenza. Diversi settori dell’artigianato hanno infatti dovuto fare i conti con gravi perdite a seguito del Covid-19 e la situazione continua ad essere difficile. Senza degli adeguati pacchetti di sostegni economici nei prossimi mesi diverse realtà locali saranno costrette a chiudere.

Il presidente di lvh.apa Martin Haller – Foto: Florian AndergassenIl presidente di lvh.apa Martin Haller – Foto: Florian AndergassenLa paura di non riuscire a sopravvivere ed il timore di andare incontro ad insormontabili problemi economici continuano a tormentare numerose ditte altoatesine. Dall’inizio della pandemia svariate aziende hanno registrato un calo verticale nella propria attività quotidiana ed alcune sono da tempo completamente ferme. Non a caso il presidente di lvh.apa Martin Haller ha analizzato la situazione con grande preoccupazione, in particolare per il prossimo futuro: “Quotidianamente la nostra associazione riceve chiamate da operatori economici estremamente preoccupati – ha spiegato il presidente -. Molti di loro non sanno più come andare avanti. Se alcune realtà economiche devono fare i conti con l’assenza di incarichi, altri settori stanno riscontrando gravi problemi nelle fasi di lockdown. Il Covid-19 ha colpito in particolare tutto il comparto dedicato agli eventi ed ai servizi connessi, gli autonoleggiatori, il settore della tipografia e dei media, i fotografi, gli acconciatori, gli estetisti, i titolari degli studi per il fitness ed ora, con il mancato inizio della stagione invernale, anche i tecnici per la manutenzione degli articoli sportivi. Gran parte di loro lotta ogni giorno per sopravvivere.”

La difficile situazione economica non ha effetti unicamente sulle aziende in quanto tali, bensì naturalmente anche sul personale. In molti non vogliono rinunciare ai propri collaboratori, ma alla lunga ciò non sarà più possibile in mancanza di un numero sufficiente di incarichi. “Per il futuro di queste realtà economiche, ulteriori sostegni legati al Covid-19 sono imprescindibili ed essi devono essere pagati nel modo più veloce e privo di burocrazia possibile – ha concluso Haller -. Se si vuole evitare la lenta, ma inesorabile scomparsa delle aziende altoatesine a seguito delle conseguenze a lungo termine del Coronavirus, le nostre ditte devono poter contare su sgravi a livello di finanziamento e di costi e su liquidità fresca.” A tal proposito i vertici di lvh.apa e delle altre associazioni datoriali stanno dando vita ad importanti confronti, utili per individuare delle misure di sostegno adeguate ed efficienti. Dalla provincia si attendono ora prestazioni aggiuntive concrete. 

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.