Menu close
A cosa sei interessato?
IT
Home > Riscaldare in modo indipendente e sicuro
News

Riscaldare in modo indipendente e sicuro

09/02/2022 |

Gli Spazzacamini e i Fumisti di lvh.apa, di concerto con i vigili del fuoco professionali e volontari dell’Alto Adige, hanno chiarito a quali aspetti prestare attenzione quando si utilizza un camino e cosa fare se un rilevatore di monossido di carbonio fa scattare un allarme.

I camini e le stufe possono essere installati solo dagli addetti ai lavori e dovrebbero essere puliti e controllati professionalmente all'inizio e poi con regolarità. Questa cura può prevenire pericoli come le fuoriuscite di monossido di carbonio e gli incendi dei camini, aumentando di conseguenza la sicurezza. Soprattutto adesso che i prezzi relativi all'energia stanno aumentando sensibilmente, molti proprietari di edifici e appartamenti stanno progettando di installare un camino a legna o di rimettere in funzione un impianto già esistente ma al momento fuori uso. "Chiedete sempre consiglio ai professionisti o lasciate eseguire un’ispezione ad un tecnico specializzato prima di utilizzare un vecchio fornello o un fuoco per la prima volta e quando ne installate uno nuovo – ha affermato il presidente dei Fumisti lvh.apa Christian Gross -. Al contempo è importante seguire i consigli del montatore o le istruzioni del produttore, soprattutto quando si parla di prese d’aria.” Proprio in questa stagione si consiglia peraltro di far pulire i camini da un esperto, in modo tale da prevenire gli incendi e da aumentare la sicurezza.

I rilevatori di monossido di carbonio
"Chi dispone di un rivelatore di CO in casa, sentirà un allarme sonoro qualora sia in atto una produzione di monossido di carbonio, anche in piccole quantità, a seguito di un azionamento errato del camino – ha spiegato il presidente degli Spazzacamini lvh.apa Christian Resch -. In caso di allarme, sarà molto importante agire correttamente per evitare pericoli.” Proprio la sezione di mestiere degli Spazzacamini lvh.apa, di concerto con i Fumisti lvh.apa ed i vigili del fuoco provinciali professionali e volontari, ha più volte richiamato all’attenzione su una corretta gestione del monossido di carbonio nell’ambito della campagna "KO con il CO". "Se il rilevatore di CO fa scattare l’allarme, bisogna lasciare immediatamente i locali e assicurarsi che l'aria sia adeguatamente ventilata – ha ricordato l’ispettore antincendio del corpo professionale dei vigili del fuoco di Bolzano Hansjörg Elsler -. In caso di minimo dubbio, l’invito è quello di chiamare immediatamente i vigili del fuoco attraverso il numero d’emergenza generale 112, in modo tale che essi possano localizzare rapidamente la causa attraverso gli strumenti professionali a disposizione.”

Nella foto: Un’istantanea della campagna KO con il CO con Melanie Blasbichler (gruppo di lavoro KO con il CO), Christoph Oberhollenzer, Hansjörg Elsler, Christian Resch, Christian Gross, Richard Schupfer (ex presidente Spazzacamini lvh.apa) - Foto: LPA/Maja Clara.

Hai altre domande?
1
/
1
Riscaldare in modo indipendente e sicuro