Menu close
A cosa sei interessato?
IT
Home > Divieto di transito notturno in Tirolo: una scelta ingiustificata
News

Divieto di transito notturno in Tirolo: una scelta ingiustificata

06/07/2022 |

Il rapporto sulla qualità dell’aria relativo al 2021 e pubblicato nelle scorse settimane dal Tirolo ha confermato un dato di fatto sostenuto ormai da alcuni anni dai Trasportatori di merci lvh.apa: i valori lungo l’asse del Brennero sono in costante miglioramento ed il divieto di transito notturno per i mezzi pesanti non ha più ragion d’essere.

Da almeno quattro anni i trasportatori di merci altoatesini stanno combattendo in modo serrato contro una misura davvero penalizzante per la propria instancabile attività: il divieto di transito notturno in Tirolo lungo il tratto austriaco dell’Autostrada del Brennero. Una misura fortemente negativa per l’intera categoria, che finisce inevitabilmente per creare dei danni a livello economico soprattutto in quanto impedisce l’utilizzo dell’infrastruttura 24 ore su 24.

Il recente rapporto pubblicato in Tirolo e relativo alla qualità dell’aria nel 2021 potrebbe ora rappresentare un’ulteriore motivazione per porre fine ad una disposizione ritenuta dai trasportatori di merci ormai anacronistica, priva di un fondamento giuridico a livello comunitario e soprattutto ingiusta: i dati emersi hanno infatti testimoniato un sensibile miglioramento nella qualità dell’aria ed anche negli ultimi mesi, nonostante l’aumento del traffico merci, i valori di emissione degli ossidi di azoto sono rimasti costantemente sotto le soglie limite. “L’utilizzo sempre più frequente di veicoli di ultima generazione e con un tasso di emissioni ridotto sta portando agli effetti desiderati, sicuramente molto di più rispetto alla scelta meramente politica di impedire il traffico notturno di mezzi pesanti in Tirolo – ha affermato il presidente dei Trasportatori di merci lvh.apa Elmar Morandell -. I risultati in termini di miglioramento da un punto di vista dell’inquinamento e del rumore stanno arrivando grazie ad un impegno costante sulla sostituzione dei mezzi. Proprio per questo chiediamo ancora una volta che il divieto di transito venga finalmente abolito e che ci venga concesso di utilizzare appieno l’infrastruttura, facilitando in tal modo il nostro lavoro.”

Da sottolineare anche come il transito dei camion nella fascia notturna permetta di ridurre il traffico diurno sulla tratta in un periodo difficile come quello estivo, dove si registrano i maggiori picchi di traffico automobilistico. Il tutto senza dimenticare che l’eliminazione del divieto ridurrebbe in maniera sensibile la necessità di contingentamento a Kufstein, con chiari benefici per tutti gli utenti della strada.

Nella foto: 1) © Dmitry Kalinovsky/Shutterstock.com 2) Il presidente dei Trasportatori di merci lvh.apa Elmar Morandell. © lvh.apa

Hai altre domande?
1
/
1
Divieto di transito notturno in Tirolo: una scelta ingiustificata