“Rispettare le regole prima che sia troppo tardi”

 

Il costante aumento dei numeri relativi ai contagi potrebbe ben presto portare con sé ulteriori limitazioni. In Val Gardena i timori maggiori per gli operatori economici riguardano la stagione invernale, attualmente in pericolo. Il presidente circondariale lvh.apa Ivo Insam ha lanciato un appello agli artigiani, invitandoli ad essere consapevoli delle proprie responsabilità.

gröden groß

 

“Se vogliamo rimanere sani ed intendiamo continuare a lavorare, dobbiamo farci testare o vaccinare.” Ad affermarlo è il presidente circondariale lvh.apa della Val Gardena Ivo Insam. L’artigiano guarda con preoccupazione al possibile sviluppo della pandemia per le prossime settimane. “Il rischio è che sia già troppo tardi. Se il numero dei contagi crescerà ulteriormente, ci saranno senz’altro delle nuove limitazioni. Non sono sicuro che tutti siano consapevoli di questa eventualità.”

In Val Gardena, così come in altre località altoatesine, ad essere a rischio è la stagione invernale. Qualora l’annata sciistica non partisse proprio o comunque risultasse possibile solo in forma ridotta, ci sarebbero numerose conseguenze negative anche per tutti gli altri comparti economici. “In fin dei conti il turismo giova anche a diversi altri settori, compreso l’artigianato o il commercio – ricorda sempre Insam. Proprio per questo almeno adesso ognuno dovrebbe assumersi le proprie responsabilità, anche in riferimento ai collaboratori, rispettando le regole stabilite in tema di Green Pass. “Già lo scorso anno abbiamo visto quali possono essere le conseguenze in termini di mancati guadagni nel caso di un’interruzione delle attività economica – conclude l’artigiano gardenese -. Se sarà possibile lavorare solo in forma ridotta, rischieremo nuovamente l’invio di collaboratori in cassa integrazione, ci confronteremo con l’impossibilità di concludere gli incarichi per tempo e vedremo ridotte le nostre opportunità di coesione sociale. Non possiamo permetterci che ciò avvenga. Proprio per questo mi appello ad operatori economici e collaboratori: rispettate le regole!”

Nella foto: Ivo Insam, presidente circondariale lvh.apa della Val Gardena.

 

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.