ALEA GRILL – Un’invenzione pratica, efficiente ed innovativa

Una griglia in grado di ridurre al minimo le perdite di tempo, di garantire una distribuzione uniforme del calore e di rendere la pulizia un gioco da ragazzi. Ecco quello che mette a disposizione l’innovativo barbecue ALEA, lanciato dall’esperto di settore Andreas Pöhl di Renon. La relativa campagna di Crowdfunding prenderà il via proprio in questi giorni.

Il barbecue ALEA

Buone notizie per gli appassionati del barbecue. Con il suo design innovativo ed affidandosi alla massima efficienza, il grill ALEA è pronto a farsi spazio nella cerchia di chi a casa ama indossare il grembiule. Se da un lato ciò suggerisce amore per questo tipo di preparazione, dall’altro non esclude il fatto che lo si faccia solo nelle stagioni più calde. Di fatto in generale si tende a rinunciare alle bontà del barbecue per via del meteo avverso o a causa dello spazio limitato. Per non parlare del tempo impiegato a pulire. Insomma, grigliare rappresenta un piacere ma implica anche molta dedizione. Proprio per questo, dopo aver valutato diversi fattori “scomodi” del barbecue, il fumista di Renon Andreas Pöhl ha realizzato un prodotto volto a minimizzare le tempistiche di ogni tipo, garantendo al contempo ottimi sapori. Ora l’artigiano ha deciso di lanciare una campagna Crowdfunding per finanziare la prima mini-serie di BBQ. “Con questa iniziativa ho deciso di compiere il primo passo verso un nuovo ramo di business che coinvolge direttamente i cittadini – ha affermato l’operatore economico -. Tutte le persone interessate possono già prenotare un proprio esemplare ALEA ad un prezzo vantaggioso.”

L’obiettivo di ALEA è quello di riportare gli utilizzatori alle origini degli elementi essenziali del sapore ed all’autenticità della vita. Questo barbecue presenta un design minimalista e senza tempo, che ricopre l’intera superficie cubica del prodotto. Grazie all’acciaio posto sotto il coperchio ed ai ripiani laterali comodamente estendibili, cucinare con ALEA non richiede l’uso di olio e nemmeno lunghe attese per il montaggio a parete e per la distribuzione del calore. La sua versatilità si estende lungo tre sistemi di accensione: a carbone, elettrico o a gas. Per questo sia chi ama la tradizione che chi è più innovativo avrà la possibilità di collocare ALEA in terrazza, in balcone o in giardino senza dover rinunciare alle proprie esigenze.

Determinato dall’iniziare una produzione in serie di barbecue ALEA, il progettista Andreas Pöhl ha deciso di implementare quest’idea attraverso una campagna di Crowdfunding Alto Adige gestita su Startnext, la più grande piattaforma di Reward-Based Crowdfunding esistente in Germania, Austria e Svizzera. Gli esperti di lvh.apa Confartigianato Imprese Bolzano sono incaricati di sostenere l’operatore economico in questo progetto, integrando proprio le esperienze di Crowdfunding Alto Adige.

In breve, il Crowdfunding è una forma di finanziamento dal basso che prevede l’erogazione ai propri sostenitori di riconoscimenti aventi lo stesso valore economico del loro contributo. Uno scambio, in questo caso, non solo di brace e cibo, ma anche di tradizione e voglia di condividere preziosi momenti in compagnia. Il nuovo progetto prenderà il via in questi giorni nell’ambito della Fiera Internazionale dell’Artigianato di Monaco, in corso di svolgimento in Baviera fino a domenica. Durante l’importante evento internazionale ALEA darà infatti inizio alla propria campagna, presente su: https://www.startnext.com/alea-grill.

 

 

 

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.