Mancanza di forza lavoro qualificata

La tematica continua ad essere attuale a livello economico: in tutta Europa sono ancora numerose le aziende che stanno cercando disperatamente della forza lavoro qualificata.

Continuare a rinforzare la formazione professionale – Foto Alan Bianchi. Le grandi performance dell’artigianato si basano su una formazione di livello elevato sia da un punto di vista quantitativo che sotto il profilo qualitativo. A tal proposito è giusto ricordare come l’artigianato offra ai giovani delle posizioni formative e lavorative interessanti e ben retribuite, più di quanto avvenga negli altri settori economici. In Alto Adige l’artigianato rappresenta da tempo il formatore numero uno, eppure la mancanza di giovani artigiani continua a preoccupare non poco le aziende. “L’assenza di forza lavoro qualificata rappresenta un grave problematica in tutta l’UE – ha ricordato il presidente di lvh.apa Gert Lanz -. Per questa ragione in tutta Europa c’è bisogno di una formazione all’insegna dell’elevata qualità in favore dei giovani.” Lanz è del resto consapevole di come le aziende artigiane ottengano consensi anche grazie ai fattori non materiali. Si pensi ad esempio ai modelli di orario lavorativo adattati alle esigenze delle famiglie, alla collaborazione personale, all’elevata flessibilità, al lavoro in team o all’integrazione nella comunità locale. “Al contempo anche le prospettive economiche e le opportunità di crescita sono ottime nel nostro settore – ha aggiunto il vice presidente di lvh.apa Martin Haller -. Al momento chi viene formato nell’artigianato ha le opportunità migliori per diventare forza lavoro qualificata in mestieri altamente tecnologici.” Eppure gli artigiani continuano a temere che a medio e lungo termine la carenza di manodopera qualificata potrebbe avere un effetto negativo sullo sviluppo economico, sfociando in un freno per la crescita: “Proprio per questo dobbiamo impegnarci al massimo per rinforzare la formazione professionale, facendo in modo che sempre più giovani perseguano una qualifica professionale – ha concluso il presidente di lvh.apa -. Le persone che fanno già parte della vita professionale dovrebbero essere aiutate ad ottenere ulteriori qualificazioni attraverso metodi efficaci.”

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.