Bruxelles: Lanz confermato nel Board di SBS

Significativa conferma europea per il presidente di lvh.apa Confartigianato Imprese Gert Lanz. In occasione della recente riunione di Small Business Standards (SBS), associazione europea co-finanziata dalla Commissione UE per le PMI nell’ambito della normazione europea, l’artigiano altoatesino è stato confermato come componente del Board in rappresentanza di Confartigianato.

Il presidente di lvh.apa e componente del Board SBS Gert LanzGià membro del consiglio a partire dalla fondazione di SBS, avvenuta nel 2013, il presidente di lvh.apa Confartigianato Imprese ha in tal modo visto confermato il proprio prestigioso e significativo ruolo per un ulteriore mandato quadriennale. Oltre che per procedere al rinnovo del Board, l’ultima riunione di Small Business Standards è servita anche per definire la strategia futura dell’associazione ed a tal proposito Lanz ha evidenziato ancora una volta la necessità di reperire soluzioni efficaci per permettere alle microimprese ed alle PMI di accedere con semplicità sempre maggiore alle norme tecniche armonizzate: un percorso da affrontare sia operando da un punto di vista linguistico, sia riducendo i costi sin qui troppo elevati. In generale, nel corso del prossimo quadriennio SBS cercherà di motivare le PMI a rispettare le norme di applicazione del marchio CE, sensibilizzandole sui relativi benefici ed aumentando l’occupazione e la competitività a livello internazionale. Traguardi, questi ultimi, da raggiungere guardando costantemente alla soddisfazione delle esigenze delle micro, piccole e medie imprese. Non è dunque un caso se come componenti del Board siano stati scelti nella maggior parte dei casi esponenti dell’artigianato e delle PMI europee, indubbiamente vicini ai bisogni reali del settore. Alla guida del Board di SBS è stata confermata la ex presidente di UEAPME Gunilla Almgren.
All’importante appuntamento ha infine preso parte anche un rappresentanze di EFTA (Associazione Europea di Libero Scambio, comprendente Svizzera, Norvegia, Liechtenstein e Islanda), il quale ha avuto modo di sottolineare la rilevanza della standardizzazione a livello europeo anche per quei Paesi che non fanno parte dell’UE, ma contribuiscono al bilancio del mercato unico.

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.