Formazione al cubo

 

I Tecnici termosanitari e di ventilazione ed un pool di sponsor hanno rinnovato le aule della scuola professionale di Bolzano

Nel campo della formazione è importante apprendere avvicinandosi il più possibile alla realtà. Ciò non soltanto dal punto di vista dei contenuti teorici, bensì anche nell’utilizzo di macchinari e strumenti moderni. In futuro i Tecnici termosanitari e di ventilazione della scuola professionale per l’artigianato, l’industria e il commercio di Bolzano potranno contare su questa opportunità.

hoch drei gri

 

La formazione deve avvenire ai massimi livelli. Ad esserne convinto è il presidente dei Tecnici termosanitari e di ventilazione lvh.apa Harald Kraler: “I campi d’attività ed i compiti dei nostri apprendisti sono cambiati molto negli ultimi anni – ha spiegato l’artigiano nel corso dell’odierna conferenza stampa, andata in scena proprio nella scuola professionale di via Roma a Bolzano -. Tematiche come la protezione dell’ambiente, la sostenibilità o le energie alternative hanno assunto una valenza sempre più significativa nella nostra professione. L’Alto Adige costituisce un esempio quando si parla di formazione e performance dei giovani talenti. Resta in ogni caso cruciale aggiornare costantemente gli insegnamenti, rendendoli parimenti interessanti.”

Proprio per queste ragioni la sezione di mestiere ha avviato ormai un anno or sono un’importante iniziativa, nella quale collaborano tre partner di valore come artigianato, scuola e sponsor. “Grazie ad un significativo pool di sponsor siamo riusciti a rinnovare le aule della scuola provinciale per l’artigianato, il commercio e l’industria, introducendo le più moderne tecnologie – ha proseguito Kraler -. In questo modo i ragazzi imparano ad utilizzare questi strumenti, che ritroveranno nel proprio lavoro quotidiano, già durante le lezioni a scuola.” Anche il presidente di lvh.apa Martin Haller ha espresso la propria soddisfazione per la significativa collaborazione: “Far appassionare i giovani ai mestieri pratici è tra gli obiettivi primari della nostra associazione. Siccome i diversi settori cambiano costantemente e soprattutto con rapidità, anche la formazione deve seguire una simile evoluzione. Voglio a tal proposito ringraziare i promotori ed i partner di questa iniziativa.”

Dal canto suo, il direttore della scuola professionale di Bolzano Peter Prieth ha ringraziato lvh.apa: “Grazie a questo progetto si compie un passo avanti nell’ottica di uno sviluppo ulteriore della formazione pratica. Ringrazio lvh.apa ed in particolare Harald Kralder e tutti gli sponsor per questa collaborazione di successo e per aver concretizzato una simile iniziativa. Si tratta di un esempio importante per gli altri comparti e sicuramente renderà felici e soddisfatti i nostri alunni.”

Anche Gunther Waibl della ditta Innerhofer, portavoce del pool di sponsor, ha sottolineato quanto disporre di aule capaci di riprodurre situazioni pratiche sia imprescindibile durante il percorso di formazione: “L’interesse in gioco riguarda l’intera economia: è importante per tutti formare apprendisti in grado di riconoscere subito quali saranno le richieste nell’ambito del proprio lavoro.”

Le dotazioni nelle nuove aule sono state possibili grazie al significativo sostegno delle ditte Innerhofer, Bautechnick, Farko, HT-Heiztechnik, Ökofen Italia e BWT Italia Srl.

 

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.