I carrozzieri guardano al futuro

 

Il calcolo della tariffa oraria per la propria manodopera e la gestione dei sinistri attraverso l’innovativa piattaforma Oxygen Car sono stati solo due dei numerosi argomenti di valore trattati in occasione della recente assemblea annuale dei Carrozzieri lvh.apa, andata in scena per l’occasione in forma online ed incentrata sul futuro della categoria.

Sara Perathoner, presidente dei Carrozzieri lvh.apa. Sara Perathoner, presidente dei Carrozzieri lvh.apa. Ad aprire l’atteso evento sono stati i saluti della presidente della sezione di mestiere lvh.apa Sara Perathoner, del presidente di lvh.apa Martin Haller e del vice direttore di lvh.apa Walter Pöhl. La stessa Perathoner ha quindi ripercorso la ricca attività svolta dalla consulta di mestiere nell’ultimo anno, concentrandosi in particolare sul sostegno alle aziende, sulle integrazioni nella valutazione dei rischi, sui webinar in tema di gancio traino e di nuove procedure per le revisioni, sul listino prezzi indicativi presentato alla Camera di Commercio di Bolzano e sul sondaggio che ha visto coinvolte numerose aziende del settore. La guida dei Carrozzieri lvh.apa ha quindi elencato le tematiche su cui la sezione di mestiere si concentrerà nei prossimi mesi. Tra esse spiccano la gestione dei sinistri, gli apprendisti e la maturità professionale, i veicoli elettrici ed il mestiere del carrozziere.

La seconda parte dell’assemblea generale è stata dedicata a due brevi webinar molto apprezzati. Nel primo caso, l’esperta Fiorella Ferracin ha spiegato agli addetti ai lavori connessi come calcolare la propria tariffa oraria per i lavori svolti, dando in particolare un valore tanto al cosiddetto materiale di consumo quanto alla manodopera. Nel secondo caso, a relazionare è stato l’esperto Mirko Melozzi, che ha avuto modo di presentare il funzionamento del regolamento dei sinistri attraverso l’innovativa piattaforma gestionale Oxygen Car. In entrambi i casi si è trattato di un sostegno concreto per gli operatori economici del settore, che mirano a svolgere la propria attività senza dover quotidianamente incorrere in rallentamenti o problematiche legati nella maggior parte dei casi alla burocrazia.

Nella parte finale dell’evento online, è stato riservato uno spazio proprio agli artigiani intervenuti, che hanno potuto chiarire i propri dubbi rivolgendosi direttamente ai vertici dell’associazione ed agli esperti connessi.

 

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.