Risparmio fiscale di fine anno per le PMI

Oltre 300 aziende hanno avuto modo di informarsi in occasione di quattro serate informative promosse da lvh.apa. I temi trattati? Le opportunità di risparmio fiscale, la contabilità dell’IVA e le possibilità di detrazione previste per il 2018 in ambito di tassazione.

La platea in occasione della serata informativa di Merano.Le diverse serate informative sul risparmio fiscale promosse da lvh.apa ed andate in scena a Merano, Bolzano, Bressanone e Brunico hanno avuto modo di caratterizzarsi per l’elevato numero di domande poste e per la precisione delle risposte fornite. Il programma tradizionale è stato completato quest’anno da una relazione del direttore dell’Agenzia delle entrate di Merano Clemens Tschenett. Quest’ultimo ha chiarito ai presenti come evitare i controlli fiscali, perché le aziende ricevono in precedenza comunicazione da parte dell’ufficio per le imposte ed in che modo funzionano gli sgravi fiscali.

Ridurre il carico fiscale

L’esperto fiscale di lvh.apa Lorenz Tinkhauser ha fornito consigli concreti su come ridurre il carico fiscale delle aziende. Nello specifico si è parlato dei vantaggi e degli svantaggi derivanti dalle diverse forme aziendali e dal trattamento fiscale di immobilizzazioni e scorte finali. Per l’occasione si è discusso anche del trattamento fiscale di automobili, delle diverse opportunità di finanziamento e dell’emissione di bolle di consegna e fatture. Le principali novità fiscali del 2017, quali ad esempio l’obbligo del POS, le restrizioni sulla fatturazione IVA, gli attuali contributi provinciali e la legge sulle procedure concorsuali, sono state trattate dai diversi responsabili d’ufficio circondariali: Peter Hofer per Merano, Karl Forer per Bolzano, Patrick Eccel per Bressanone e Klaus Fischnaller per Brunico.

Presentate le opportunità di detrazione

Particolare interesse è stato registrato in riferimento alle opportunità di detrazione previste per il prossimo anno, come il prolungamento del super e del mega-ammortamento ed il bonus fiscale per lavori di manutenzione e risanamenti energetici. In futuro sono inoltre previsti degli sgravi fiscali per assunzioni a tempo indeterminato. La fatturazione elettronica sarà infine obbligatoria dal 2019 tra tutte le aziende ed i liberi professionisti.

Prego effettuare il login per poter commentare questo articolo.

Ti informiamo che questo sito utilizza cookie propri tecnici e di terze parti per consentirti una migliore navigazione ed un corretto funzionamento delle pagine web.